04/01/2022 - Attività con i bambini

5 cose da fare a Venezia con i bambini con un piccolissimo budget

La magia di Venezia tutta da scoprire con i bambini, tra canali, gondole, escursioni e cibo.

5 cose da fare a Venezia con i bambini con un piccolissimo budget
Nicole

La meraviglia di Venezia non ha tempo ed è capace di affascinare adulti e bambini di ogni età.
Non ci sono macchine, per spostarsi da una parte all’altra della città si usano le gondole, le stesse usate già nel medioevo per trasportare le persone. Navigando per i canali, si passa sotto ai tantissimi ponti che attraversano le strade.
Venezia viene spesso considerata una città troppo cara e non adatta alle famiglie: NON È COSÌ! Seguici nel nostro tour per scoprire tutte le tappe per conoscere Venezia spendendo meno di 10€ a persona!

Visitare Venezia è come fare un salto indietro nel tempo, senza mai annoiarsi.

Ecco cosa dice Silvia, mamma di una bimba di 6 anni del gruppo di Its4Kids, su Venezia: "torniamo a casa con gli occhi pieni di bellezza e la pancia piena di cicchetti!!"

Giro in gondola

2 € a persona
Venezia, essendo una laguna, è famosa nel mondo per le sue caratteristiche territoriali, per essere circondata da acqua e per i suoi ponti che collegano le varie parti della città. Chiunque la visita sogna di attraversare i suoi canali a bordo delle moltissime gondole che si possono trovare ad ogni angolo; i giri sulle gondole antiche, accompagnati dai gondolieri con il classico cappellino di paglia sono una delle esperienze più autentiche da poter fare in questa città. Purtroppo però costano molto, i prezzi possono arrivare a 80€ per un giro di mezz’ora durante il giorno e ben 100€ per la stessa tratta durante la sera.
E se ti dicessi che è possibile attraversare il canale più grande di Venezia con soli 2€? Esatto, proprio così, con soli 2€ potrai attraversare con tutta la tua famiglia il Canal Grande, lo storico canale, lungo ben 3800 metri che divide in due il centro storico. Le sponde si affacciano su meravigliosi palazzi d’epoca e chiese, il tutto passando sotto i ponti che collegano le varie parti della città. Ovviamente dato il prezzo ridotto, il tour dura solo pochi minuti, ma ti permette comunque di vedere Venezia da un punto di vista privilegiato: i suoi canali. Questo traghetto è a tutti gli effetti un servizio di trasporto pubblico e nell’antichità veniva definito traghetto da Paràda e indicava proprio il trasporto di persone da un punto all’altro di un canale. Oggi, ci sono diverse stazioni, i cosiddetti stazi, dalle quali è possibile salire sul traghetto e iniziare un mini tour alla scoperta di Venezia.

Canal Grande e gondole
Credits Pixabay Canal Grande con le gondole

Free tour di Venezia

A Venezia è anche possibile partecipare ad alcuni tour guidati per scoprire gli angoli più autentici di questa città e meno frequentati da turisti. Indovina un po’? Sono gratuiti! A fine visita, se sei stato soddisfatto, potrai decide di lasciare un piccolo importo alla guida per il lavoro svolto. Questi tour sono tutti family friendly, adatti anche alle famiglie con passeggini.

Il primo free tour dura due ore e parte dal quartiere universitario di Venezia, precisamente dalla Galleria dell’Accademia di Firenze, nel sestiere Dorsoduro. La visita prosegue verso il Teatro la Fenice con la sua bellissima facciata, poi si cammina fino ad arrivare alla storica Piazza San Marco, dove poter ammirare il Campanile, il Palazzo Ducale e la Basilica. Tappa immancabile è la Scala Contarini del Bovolo, considerato uno degli edifici più affascinanti della Serenissima e, proseguendo, un giro lungo le sponde del Canal Grande per ammirare i palazzi storici e la Basilica di Santa Maria della Salute. Alla fine del tour si ritorna a Piazza San Marco.
Basta prenotarsi qui

Il secondo tour, della durata di 2 ore circa, è per i più curiosi, per chi vuole scoprire tutti i segreti nascosti di Venezia. La visita parte dalla Chiesa di San Simeon Piccolo, nel Sestiere di Santa Croce e prosegue lungo le caratteristiche calli veneziane: stai attento a cosa dice la guida perché puoi scoprire tanti segreti sulla peste nera che colpì Venezia nel XIV secolo. Tra un racconto e l’altro, raggiungi Piazza San Polo e qui puoi vedere uno squero veneziano, ossia un cantiere dove vengono create e riparate le gondole! Il tour si conclude nel quartiere di Dorsoduro e con la scoperta di alcuni suoi segreti..
Prenota i posti qui

Teatro La Fenice
Credits Youflavio Interno dello storico Teatro La Fenice di Venezia


Fondaco dei tedeschi a Venezia

Gratis
Per chi non lo sapesse il fondaco è un edificio di origine medievale che, nelle città di mare, aveva la funzione di magazzino per le merci o di alloggio per i mercanti stranieri. A Venezia si trova il Fondaco dei tedeschi: questo perché i mercanti tedeschi erano moltissimi in città e così il senato decise di assegnare loro un palazzo che avesse l’entrata sul Canal Grande, vicino al Ponte di Rialto. Oggi, questa struttura è diventata il T Fondaco (T come Travelers), una sorta di paradiso dello shopping, l’architettura interna è stata modificata e resa più moderna, ma sempre molto affascinante; è stato aggiunto anche un quarto piano per mostre, spettacoli ed eventi.
Prenotando online è possibile accedere gratuitamente alla terrazza all’ultimo piano e vedere il panorama della città dall’alto: i tetti delle case, le gondole che attraversano i canali e i meravigliosi palazzi.

casa dei tedeschi
Credits Gvf Entrata Fondaco dei tedeschi a Venezia

Palazzo Contarini del Bovolo

7 euro gli adulti, gratis i bambini
Il palazzo, molto antico, venne costruito tra il 300 e il 400, e fu la casa di un’importante famiglia di Venezia, i Contarini. Allora cosa sta a simboleggiare il nome “Bovolo”?
Sveliamo subito il mistero, “Bovolo” deriva dal dialetto veneziano e significa “a chiocciola”. Il palazzo infatti ha una meravigliosa scala a chiocciola quattrocentesca, chiamata scala del Bovolo. La leggenda narra che Pietro Contarini la fece costruire per arrivare a cavallo fino alla sua camera da letto. Il palazzo Contarini ha una posizione molto particolare: si trova a metà strada tra il cuore economico e il cuore politico di Venezia: Rialto e San Marco.

Curiosità:
Arnaux Marseille, detto “Il Maltese” durante il secolo scorso utilizzò questo palazzo come un moderno airbnb: decise, infatti, di affittare le camere ai visitatori di Venezia, proprio come una locanda, chiamandola per l’appunto “Locanda della Scala”. Il nome piacque tanto e venne esteso alla strada che porta al palazzo che, ancora oggi, si chiama Calle delle Locande.
Pare che sia stato proprio questo singolare personaggio a ispirare il grande Hugo Pratt nella stesura del suo celebre fumetto Corto Maltese.

Si racconta anche che un astronomo tedesco di nome Tempel, durante un soggiorno presso la Locanda, salì la famosa scala a chiocciola per recarsi in terrazza (chiamata anche Terrazza Belvedere). Qui, guardando il cielo con il suo telescopio, fece due scoperte incredibili: la cometa C/1859 e la nebulosa di Merope delle Pleiadi.

Ti consiglio di prenotare i biglietti per la tua famiglia per fare una visita in questo bellissimo palazzo, salire gli 80 scalini e rimanere a bocca aperta davanti alla vista del belvedere! sui tetti di Venezia e sul campanile di San Marco. Giunti al secondo piano, puoi visitare la sala del Tintoretto, dove sono esposte opere dei più illustri protagonisti del panorama artistico veneziano tra '500 e '700.
Info utili:

  • adulti € 7

  • ragazzi € 6
  • bambini sotto agli 12 anni gratis

Qui per i biglietti saltafila per il Palazzo Contarini del Bovolo..

Palazzo Contarini del Bovolo
Credits Flickr Palazzo Contarini del Bovolo

Libreria Acqua Alta a Venezia

Gratis
La libreria Acqua Alta di Venezia è una tappa obbligatoria per gli amanti dei libri, ma non solo. Non aspettarti la classica libreria di città, con i volumi ordinati sugli scaffali e un catalogo digitale; qui troverai un vero e proprio labirinto, uno spettacolo unico al mondo. La librerai si trova a 10 minuti da Piazza San Marco, la pizza principale della città, e può quindi essere facilmente inserita nel tuo itinerario di viaggio. Il nome non è casuale: fa infatti riferimento a uno dei fenomeni più comuni di Venezia, appunto l’acqua alta.
Questo non è altro che un picco di alta marea che si presenta soprattutto nei mesi invernali e che causa un’innalzamento del livello dell’acqua in città. Come potrai immaginare questo non è facile da gestire per chi ha una libreria, i libri infatti una volta bagnati sono rovinati per sempre.
Proprio per questo non ci sono scaffali bassi, ma i volumi sono contenuti in una vasca da bagno, una gondola, una canoa e una barca. Ogni dettaglio è unico, anche le scale sul retro sono realizzate con libri destinati al macero che adesso hanno assunto la funzione di scalini. Una volta finita la visita all’interno, potrai infatti salire la particolare scala e vedere il panorama dei canali di Venezia dall’alto: un bellissimo scorcio per scattare tante fotografie!

libreria a Venezia
Credits Pixabay Libreria Acqua Alta a Venezia

Museo di storia naturale di Venezia

Siamo nel sestiere di Santa Croce, nel Fondaco dei Turchi, e qui si trova il Museo di Storia Naturale, bellissimo da visitare per tutta la famiglia. Imperdibile per gli amanti dei dinosauri e per chi è curioso di scoprire tutto sulla loro storia. Il museo è suddiviso in base alle mostre presenti, quindi si può trovare una sezione dedicata agli insetti, una alla biologia marina, una ai fossili e, ovviamente, una ai dinosauri.
Al piano terra è presente una mostra fotografica interamente dedicata agli animali marini. Quasi tutte le sale sono molto interattive e quindi perfette per i bambini più curiosi!
Il vero punto forte è la sala con lo scheletro del dinosauro Ouranosaurus, conservato quasi interamente: affascinante sia per i più grandi che per i piccoli. Nella stessa sala è possibile vedere anche i resti di un coccodrillo gigante.
Clicca quiper comprare I biglietti per il Museo di Storia Naturale.

museo di Venezia
Credits Ricardalovesmonuments Dinosauro nel Museo di Storia Naturale

Mangiare in un bacaro veneziano

Da 2 € a porzione
Spesso si sente dire che Venezia è molto costosa, che solamente un caffè in piazza può costare un capitale…certo bisogna conoscere i posti giusti nei quali andare. I bacari veneziani sono dei locali tipici, simili a piccole osterie dove puoi assaggiare i piatti della tradizione di questa città a prezzi veramente ridotti. I bacari sono tanti, li puoi trovare agli angoli di ogni piazza e sono un punto di incontro per grandi e piccoli. Qui vengono serviti i famosi cicchetti, dei mini assaggi perfetti per merenda o, per i più grandi, da accompagnare all’aperitivo. I cicchetti possono essere a base di pesce, ad esempio crostini di baccalà mantecato, alici marinate o fritto di mare, oppure anche più semplici con salumi e formaggi. I prezzi possono variare da 1€ per quelli fritti a 3€ per quelli a base di pesce.
La bellezza di questi posti sta proprio nella semplicità: l’ambiente è molto accogliente e famigliare, come se fosse una rimpatriata tra vecchi amici.

tipici cicchetti di venezia
Credits Pixabay Aperitivo con I cicchetti

Vedere la fabbricazione del vetro

La soffiatura del vetro è un’arte veramente antica e guardare un artigiano che crea un oggetto in vetro è ipnotico: impossibile staccare lo sguardo. È un mestiere che ha sempre portato con sé un alone di fascino e mistero, dato anche l’utilizzo di strumenti particolari come le fornaci e le pinze.
Questo tour permette di avere accesso a una fabbrica del vetro e di partecipare a un tour guidato per conoscere tutti i segreti che si nascondono dietro questa splendida arte. Un artigiano esperto ti mostrerà tutti i passaggi della produzione degli oggetti in vetro e ovviamente la soffiatura. Stai attento e presta molta attenzione perché questa tecnica è stata tenuta nascosta per secoli dalla Repubblica di Venezia!
Il tour comprende anche la visita all’esposizione della fabbrica di vetro, nella quale sono contenuti tutti i tipi di prodotti che possono essere realizzati a partire dal vetro. Alla fine potrai avere un piccolo souvenir in vetro in omaggio per ricordarti per sempre di questa splendida esperienza!
Clicca qui per prenotare i tuoi biglietti ad un prezzo piccolissimo!

Il museo del vetro di Murano


Un tour per scoprire le isole di Murano e Burano, la prima famosa per la sua storica lavorazione del vetro e la seconda per la produzione artigianale di merletti. Se sei a Venezia, ti consiglio di visitare anche le vicine isole di Murano e Burano, facilmente raggiungibili dal centro grazie agli appositi traghetti. I traghetti hanno un prezzo che varia dai 7€ ai 7,50€ e passano con una frequenza di 20 minuti.
Il cuore pulsante di quest’isola, spesso chiamata Venezia in miniatura, è la lavorazione del vetro. La soffiatura del vetro è l’arte più antica e diffusa in tutta la laguna: le imperfezioni che si trovano sui prodotti finali testimoniano il fatto che vengano realizzati interamente a mano e che siano pezzi unici. Ci sono moltissimi negozietti dove poter acquistare qualche souvenir: dalle lampade in vetro, ai bicchieri, ma anche collanine e bracciali.
Una volta giunto sull'isola di Murano, ti consiglio di fare un tour in una fabbrica di vetro dove potrai conoscere tutte le tecniche di soffiatura e visitare la splendida vetreria Colleoni. I bambini entrano gratis e il prezzo per gli adulti è solo di 10€.
Clicca qui per prenotare i tuoi biglietti.

Qui invece puoi ottenere un biglietto combinato per vedere il museo del vetro a Murano e visitare il Museo del merletto a Burano.

soffiatura del vetro
Credits Pixabay Soffiatura del vetro a Murano

Le casette colorate di Burano


Burano è famosa per le sue case variopinte, avvicinandoti all’isola infatti vedrai un tripudio di colori meravigliosi: mettono subito allegria
una bellissima leggenda si nasconde dietro all’origine della lavorazione del merletto su quest’isola.
Si narra che tutto abbia avuto origine da un pescatore che, tentato dal canto delle sirene, decise di rimanere fedele alla sua promessa sposa. La regina delle sirene, colpita dalla sua fiducia, gli regalò un meraviglioso velo nuziale creato con la schiuma del mare. Il giorno del matrimonio la sposa venne invidiata da tutte le donne dell’isola che iniziarono a a replicare il merletto della sposa, utilizzando ago e filo, creando ricami sempre più elaborati, dando vita a una tradizione che si tramanda ancora oggi.

Clicca qui se invece preferisci scoprire il tour organizzato in queste due isole: adatto a tutta la famiglia, anche con passeggini e carrozzine. Il traghetto parte da Venezia e, dopo la visita alle isole, ti riporta indietro.


case a Burano
Credits Pixabay Bellissime case colorate a Burano

Cerchi suggerimenti e consigli per le vacanze con la tua famiglia?
Entra in Its4kids, la più grande community FB,
dedicata alle vacanze con i bambini!
Ti aspettiamo!

Sei mai stato a Venezia con i bambini?

Se hai altri consigli o informazioni utili per visitare Venezia con i bambini scrivici, ci trovi su Facebook con la più grande community, dedicata alle vacanze con i bambini Its4kids - a misura di bambini e su Instagram @its4kids.familytravel .

Raccontaci la tua esperienza,il tuo contributo ci aiuterà a crescere e a offrire informazioni più complete a tutte le famiglie.
Grazie!

Leggi anche

Castelli nel Lazio per famiglie

Castelli da visitare con i bambini nel Lazio

Scopri insieme ai tuoi bambini tutte le leggende e le storie che si nascondono dietro ai Castelli del Lazio. Qui trovi i castelli più belli da visitare con la tua famiglia.
Terracina con i bambini per famiglie

Cosa fare a Terracina e dintorni con i bambini

Scopri tutte le bellezze nascoste di Terracina, Sperlonga, Gaeta, Scauri. Un viaggio con i tuoi bambini tra spiagge, leggende misteriose e bellissimi panorami.
Castelli in Toscana coi bambini per famiglie

I castelli da visitare in Toscana con i bambini

I Castelli toscani nascondono leggende e misteri che appassionano grandi e piccoli. Qui trovi una lista di tutti i Castelli più belli da visitare con i bambini per sentirti in una fiaba.
Rimini con i bambini per famiglie

Cosa fare a Rimini con i bambini

Idee per trascorrere un weekend a Rimini con i bambini. Rimini è una bellissima città da visitare non solo in estate, ma durante tutto l'anno.
Snowpark in Trentino per bambini per famiglie

Snowpark del Trentino - Alto Adige per bambini

Per le famiglie che vogliono trascorrere un week-end in Trentino qui di seguito elenchiamo i migliori snowpark del Trentino in cui unire divertimento a relax.

Offerte

Iscriviti alla newsletter Its4kids
non perdere le nostre offerte formato famiglia.

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.

Ami viaggiare con la tua famiglia?

Offerte e idee
per il tempo libero!

Iscrivi alla newsletter, non perdere occasioni


Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.