28/11/2021 - Toscana con i bambini

Alla scoperta di Siena con i bambini

Dalla Piazza del Campo, all'Orto dei Pecci un itinerario per scoprire le bellezze di Siena con i bimbi

Alla scoperta di Siena con i bambini
Alfonsa

Siena è una delle meravigliose cittadine toscane, che merita assolutamente una visita.
Siena è famosa in tutto il mondo per il Palio, la prestigiosa competizione equestre fra le diverse Contrade, dalle origini medievali. Durante la preparazione e la disputa del Palio, in estate, l'atmosfera è unica, i quartieri sono in fibrillazione e l'esperienza incredibile per adulti e bambini.
Ma Siena non è solo il Palio, infatti, durante tutto l'anno, ci sono angoli da scoprire e visite family friendly non sempre conosciute ai visitatori.
Ecco qualche suggerimento per scoprire Siena con i bambini

Piazza del Campo a Siena

È piazza del Campo il cuore di Siena, il luogo da cui partire o dove trascorrere un po' di tempo libero, semplicemente a perdersi, correre e osservare, soprattutto per i bambini.
La piazza, pedonale come tutto il centro, è circondata da edifici medievali e riporta alle epoche gloriose e ai festeggiamenti del Palio. Eppure anche da vuota è incredibilmente affascinante; immensa per i più piccoli. Il pavimento è pendente, di mattoncini rossi, con la fontana Gaia da un lato e la Torre del Mangia dall'altro: questa piazza racchiude l'essenza di questa cittadina, accogliente e semplice nella sua maestosità.
Dalla piazza partono stradine strette e vincoli deliziosi, per passeggiare senza meta, alla scoperta di un centro davvero a misura d'uomo, fino ad arrivare a scoprire il Duomo di Siena, così bello che anche i bimbi ne rimarranno abbagliati

Piazza del Campo è particolare non solo per la sua grandezza capace di farti sentire un piccolo lillipuziano finito in un mondo di giganti, ma anche per la sua forma. La Piazza è infatti a forma di conchiglia, con 9 spicchi, uno per ogni esponente dello storico Governo dei 9. Il Governo dei 9 è stata una delle magistrature più importanti per la città, tanto che viene ricordato come “il buon governo”. Grazie a questi 9 magistrati, a partire dalla fine del 1200, Siena visse un periodo di grande benessere economico.
La piazza è un vero unicum, un gioiello dell’urbanistica medievale!
Ovviamente passeggiando per la piazza non è facile rendersi conto della particolare forma, è sempre meglio avere una visione dall’alto…

La Torre del Mangia

Ecco la soluzione per poter ammirare la Piazza dall’Alto! La Torre del Mangia è la torre civica del Palazzo Comunale situata proprio in Piazza del Campo. Con i suoi 88 metri di altezza, la torre si classifica al quattordicesimo posto tra le torri antiche più alte d’Italia.
Il nome è molto curioso e nasconde una storia altrettanto curiosa. Come ogni torre, anche questa aveva un custode che si occupava del mantenimento e della sicurezza. Il custode, Giovanni di Duccio, era però un tipo particolare, infatti era molto goloso e sperperava tutti i suoi risparmi nelle osterie di Siena (come dargli torto!). A causa del suo amore sfrenato per la cucina e per il suo continuo sperperare soldi, Giovanni era chiamato in città il Mangiaguadagni. Da questo scherzoso soprannome nasce La Torre del Mangia!
Info Utili:

  • La Torre è visitabile dalle 10 alle 16
  • Il costo del biglietto è di 10€

Torre di Siena
Credits David McSpadden Torre del Mangia a Siena)

Il Palazzo Pubblico e il Museo Civico di Siena

Sempre in Piazza del Campo, accanto alla Torre del Mangia, si trova il Palazzo Pubblico di Siena, il luogo dove da sempre ha sede il governo della città. Il Palazzo, in travertino e mattoni rossi, è esteticamente molto bello; talmente tanto bello che durante la sua costruzione (avvenuta intorno al 1300) un editto obbligava le case adiacenti a conformarsi alle caratteristiche architettoniche del Palazzo per non oscurarne la bellezza.
Oggi, il Palazzo Pubblico, ospita uno dei musei più importanti d’Italia: il Museo Civico che custodisce alcune delle opere dell’arte toscana più famose.
La sala più famosa è senza dubbio La Sala dei Nove; qui è custodita “L’Allegoria del buono e del cattivo governo” uno degli affreschi più famosi di Ambrogio Lorenzetti. È un’opera ricca di significati nascosti e personaggi da scovare: molto interessante per grandi e piccoli.
Info utili:

  • Il museo è aperto dalle 10 alle 18
  • Il biglietto costa 10€ ma è possibile fare un biglietto cumulativo con la Torre del Mangia al costo di 15€
  • I bambini sotto agli 11 anni non pagano


La maestosa Fortezza medicea

La Toscana è una regione ricca di meravigliosi Castelli e Fortezze; tra queste, la Fortezza Medicea è un luogo molto amato dai senesi, soprattutto durante la stagione estiva.
Conosciuta anche come Forte di Santa Barbara, questo è un esempio di architettura militare cinquecentesca, che sorge nelle vicinanze dello stadio, poco sopra la città. In estate, nel suo ampio anfiteatro sono organizzati eventi di musica, cinema e teatro, promossi anche dall’Associazione Siena Jazz, che ha sede proprio all'interno della Fortezza.
L'amministrazione comunale da sempre valorizza questo luogo con un ricco calendario culturale di mostre, laboratori, mercativi, stand di prodotti gastronomici tipici e giochi anche per i più piccoli.

Fortezza di Santa Barbara
Credits Sailko Fortezza Medicea di Siena

Santa Maria della Scala e il Museo d'arte per i bambini

Il Santa Maria della Scala è un altro nome da appuntare per chi sta programmando una visita a Siena insieme alla famiglia: i suoi spazi ospitano il Museo d’arte per bambini e il Museo archeologico.
Sono diversi gli itinerari proposti, di storia, architettura, arte e archeologia.
Una visita interattiva, particolarmente adatta alle famiglie, per cui sono pensate attività ad hoc. Gli appuntamenti per i bambini di ogni fascia d'età approfondiscono attraverso il gioco i temi del museo o delle mostre temporanee, approcciando il mondo dell'arte passata e recente con specialisti del settore o esperti dell'educazione, dalla teoria alla pratica. Date uno sguardo al calendario sul sito per eventualmente prenotare una visita con attività.

Museo d'arte per bambini
Credits Barbara Lachi Museo d'Arte per bambini dentro Santa Maria della Scala

L'orto dei Pecci, l'Orto dei Tolomei e il Museo Botanico

L'orto dei Pecci è una meta sempre consigliata alle famiglie che visitano Siena. Si tratta di un orto medievale, e questo significa che non ci sono piante tropicali, o colorati fiori, ma qui cresce la lattuga, i cavoli, le rape e le cipolle: tutti alimenti comuni che facevamo parte della dieta dell'epoca!
L'orto dei Pecci è facilmente raggiungibile dal centro e può essere una piacevole e rilassante pausa dalle visite cittadine. Ha un grande spazio all'aperto, un parco verde dove giocare a palla e correre, una fattoria con gli animali e il meraviglioso orto che è anche un pezzetto di storia e cultura. L'orto dei Pecci è un giardino privato, quindi visitabile solo per chi consuma il pasto al ristorante che c'è all'interno.

giardino dei Pecci
Credits Mauro Manganelli L'orto dei Pecci di Siena

Se hai ancora tempo per una pausa rilassante, gli Orti dei Tolomei sono una valida meta. Sono campi di olivi e alberi a frutto, a due passi dal centro e con un bellissimo panorama sulla città. Frequentati da senesi, studenti, famiglie con bambini e turisti durante tutto l’anno, in estate gli orti diventano palcoscenico di concerti, cinema e spettacoli.
Il giro degli orti e giardini non può non includere una visita al Museo Botanico, costituito dall'Orto Botanico e dall'Erbario.
Qui sono conservate oltre duemila specie vegetali, dalle tipiche mediterranee alle più originali dei paesi esotici, anche con la ricostruzione di particolari habitat toscani. Nel tempo sono state organizzate cacce al tesoro per rendere la visita più affascinante agli occhi dei piccoli visitatori.

ingresso orto botanico
Credits Riccardo Fossi Filangieri Bellissimo Orto Botanico di Siena

Il Polatour è un modo divertente per scoprire Siena

Il modo migliore di visitare un luogo è farlo insieme a persone del posto, chiedendo loro cosa vedere, dove andare e quali sono gli angoli più originali o significativi. Da questa convinzione nasce Polaroad, una guida turistica alternativa, nata proprio da tre ragazze di Siena.
Ad ogni partecipante viene consegnato un kit che si compone di un libro guida, di una mappa della città con le tappe da visitare e una macchina fotografica in prestito con dieci pellicole polaroid istantanee per le foto ricordo.
Le Polaguide raccontano aneddoti, storie e curiosità, oltre a segnalare eventi e luoghi imperdibili; come tra amici.
Sono diversi i percorsi guidati, sia in italiano che in inglese, e tre sono ripensati in chiave kids friendly.
Così il percorso Top10 Siena, con le dieci migliori tappe senesi, diventa la "Caccia ai dieci tesori di Siena". Le 17 Fontanine di contrada si trasformano in "I 17 animali fantastici di Siena”; mentre “Il manuale del giovane contradaiolo” è un percorso dedicato al Palio per bambini/ragazzi che visitano la città durante i giorni del Palio.

Osservatorio astronomico

L'Osservatorio Astronomico dell'Università degli Studi di Siena è un luogo per lo studio e l'osservazione dello spazio, che nasce proprio all'interno del complesso universitario. Il centro propone attività di orientamento e conoscenza per ogni ordine e grado scolastico, ma anche per i visitatori curiosi e interessati a scoprire il cielo stellato.
L'osservatorio organizza, in collaborazione con altri enti e associazioni del territorio, conferenze, aperture dell'osservatorio e serate pubbliche di osservazione guidata del cielo.

osservatorio dell'università di Siena
Credits Alex Schiafone Osservatorio astronomico dell'Università di Siena

I dintorni di Siena

La Toscana è tutta meravigliosa, con borghetti sui colli (tutti bellissimi e conservati egregiamente) fino all'affaccio sul mare. Il cibo è notevole e i piatti saporiti; anche il vino, di cui il territorio intorno a Siena è produttore rinomato. Nei dintorni di Siena diversi luoghi curiosi da vivere coi bambini.
L'abbazia di San Galgano, a una trentina di km da Siena, è la chiesa senza tetto, che cela la leggenda della spada nella roccia. Una spada fu conficcata qui da Galgano e nessun altro monaco fu in grado di estrarla. L'abbazia è una visita piacevole anche solo dall'esterno, con il suo grande prato intorno e la passeggiata da fare nei dintorni dei resti.
Altre due mete wild, sempre in provincia, sono le terme libere di Petriolo, tra Siena e Grosseto, e i bagni di San Filippo, ai piedi del monte Amiata.
Oltre agli stabilimenti termali, qui si trovano sorgenti di acqua calda in ambienti totalmente naturali.

San
Credits Giosuè Bolis Lo splendido scenario dei Bagni di San Filippo

Cerchi suggerimenti e consigli per le vacanze con la tua famiglia?
Entra in Its4kids, la più grande community FB,
dedicata alle vacanze con i bambini!
Ti aspettiamo!

Sei mai stato a Siena con la tua famiglia?

Se visiti Siena con i tuoi bambini, scrivici e inviaci le tue foto. Ci trovi su Facebook con la più grande community, dedicata alle vacanze con i bambini Its4kids - a misura di bambini e su Instagram @its4kids.familytravel .

Raccontaci la tua esperienza, il tuo contributo ci aiuterà a crescere e a offrire informazioni più complete a tutte le famiglie.
Grazie!

Leggi anche

Castelli nel Lazio per famiglie

Castelli da visitare con i bambini nel Lazio

Scopri insieme ai tuoi bambini tutte le leggende e le storie che si nascondono dietro ai Castelli del Lazio. Qui trovi i castelli più belli da visitare con la tua famiglia.
Venezia con i bambini per famiglie

5 cose da fare a Venezia con i bambini con un piccolissimo budget

Venezia non è così cara come sembra: ecco 5 idee per una vacanza low cost con la tua famiglia per scoprire tutte le attrazioni di Venezia spendendo poco.
Terracina con i bambini per famiglie

Cosa fare a Terracina e dintorni con i bambini

Scopri tutte le bellezze nascoste di Terracina, Sperlonga, Gaeta, Scauri. Un viaggio con i tuoi bambini tra spiagge, leggende misteriose e bellissimi panorami.
Castelli in Toscana coi bambini per famiglie

I castelli da visitare in Toscana con i bambini

I Castelli toscani nascondono leggende e misteri che appassionano grandi e piccoli. Qui trovi una lista di tutti i Castelli più belli da visitare con i bambini per sentirti in una fiaba.
Rimini con i bambini per famiglie

Cosa fare a Rimini con i bambini

Idee per trascorrere un weekend a Rimini con i bambini. Rimini è una bellissima città da visitare non solo in estate, ma durante tutto l'anno.

Offerte

Iscriviti alla newsletter Its4kids
non perdere le nostre offerte formato famiglia.

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.

Ami viaggiare con la tua famiglia?

Offerte e idee
per il tempo libero!

Iscrivi alla newsletter, non perdere occasioni


Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.