I nostri canali social
La community its4kids delle mamme
Iscriviti alla nostra
Newsletter

13/07/2018 - Viaggiare con i bambini

Come sistemare i bambini in auto

Tutto quello che c’è da sapere per assicurare ai bambini un viaggio comodo e sicuro

Come sistemare i bambini in auto
Auto 500

www.auto500.it

Chi non ha mai viaggiato in macchina con qualcuno che pronunciasse la famosa frase: "siamo arrivati?". Sistemare i bambini in auto non è certo cosa semplice, ma, con un po’ di immaginazione, ci si può riuscire alla perfezione.
Un bambino seduto bene, infatti, sarà più sereno e, di conseguenza, allestire un apposito seggiolino è una misura necessaria per garantire il suo comfort e la sua sicurezza. Una volta che il bimbo è ben sistemato, si può cercare dei modi per passare il tempo in modo divertente, ad esempio organizzando giochi e filastrocche. E per evitare il colpo di calore in estate, sono sufficienti una buona scorta d’acqua e tante soste. Infine, se i bimbi soffrono l’auto, esistono tantissimi rimedi efficaci per contrastare il disturbo e rendere piacevole ogni tipo di viaggio on the road!

Sistemare i bambini in auto


Per tanti genitori, dopo aver preparato i bagagli ed essere riusciti a farceli stare tutti nel bagagliaio, la sfida più importante consiste nel trovare idee di gioco per occupare i piccoli passeggeri. A seconda della durata del viaggio, si possono organizzare diverse attività. Le esigenze di un bambino di 2 o di 10 anni, infatti, non sono le stesse: i più piccoli si divertiranno anche a recitare le filastrocche imparate all'asilo, mentre i grandi possono tenersi impegnati semplicemente con un tablet tra le mani. In alternativa, si può invitarli ad ammirare il paesaggio che scorre fuori dal finestrino. Se il viaggio è molto lungo, inoltre, sarebbe meglio guidare di notte o comunque effettuare diverse soste.

Seggiolini auto


In auto, tutti i passeggeri devono essere adeguatamente sicuri, i grandi come i piccoli. I bambini, in più, necessitano di una protezione adeguata alla loro morfologia, peso ed età e, di conseguenza, l'uso di un seggiolino è essenziale per garantire la loro sicurezza e il loro benessere. I seggiolini auto devono essere omologati e soddisfare dei precisi standard di sicurezza, quindi è meglio prendersi il tempo necessario e confrontare i diversi modelli e i relativi prezzi, in modo da trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

viaggiare sicuri con i bambini

Attenzione al caldo!


In estate, non ci aspettano solo le spiagge e il solleone... ma anche il colpo di calore! E se per gli adulti è più facile adattarsi alle alte temperature, i bambini possono disidratarsi rapidamente senza che ce ne accorgiamo. La loro temperatura corporea, infatti, aumenta molto facilmente e quindi diventa fondamentale la prevenzione, idratandoli adeguatamente e aprendo i finestrini. È molto importante prestare attenzione alla temperatura in auto: se non si dispone di aria condizionata, per garantire il benessere dei più piccoli è meglio viaggiare al mattino presto o a tarda notte, fermandosi per delle lunghe soste durante le ore più calde. Non bisogna mai sottovalutare il colpo di calore: le sue conseguenze, infatti, possono essere davvero molto gravi per i bambini! Nel caso accada, è necessario chiamare immediatamente i soccorsi o recarsi subito in ospedale.

Stop al mal d’auto


Il mal d’auto, chiamato anche cinetosi, impedisce a molte persone di andare in vacanza. L'immobilità della persona nell'auto contrasta infatti con la velocità del veicolo e i cambi di direzione sicché il vestibolo, organo situato nell'orecchio interno responsabile dell'equilibrio, invia un segnale negativo al cervello. Le conseguenze le sappiamo bene: sensazione di nausea, mal di testa e malessere generale. I campanelli d’allarme, nel caso dei bambini dai 2 ai 12 anni, sono i frequenti sbadigli; in questo caso, è meglio evitare le attività di cui abbiamo accennato prima, dato che, ad esempio, concentrare l’attenzione sul monitor del tablet o su un album da disegno da colorare causerà rapidamente le vertigini ai piccoli passeggeri.
In caso di mal d’auto, invitare i bimbi a guardare il paesaggio, aprire il finestrino per respirare aria fresca e fermarsi spesso permetterà di viaggiare senza preoccupazioni. Se tuttavia questi accorgimenti si rivelano inefficaci, la cosa migliore è consultare il proprio medico di fiducia, che saprà consigliare i trattamenti migliori.

Ami viaggiare con la tua famiglia?

Offerte e idee
per il tempo libero!

Iscrivi alla newsletter, non perdere occasioni


Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.
Chiudi