07/11/2017 - Viaggiare con i bambini

Sette consigli per una vacanza in tenda con i bambini

Come organizzare una vacanza in tenda con i bambini? Ecco la nostra lista

Sette consigli per una vacanza in tenda con i bambini
Redazione

Una vacanza in tenda con i bambini è un'esperienza indimenticabile, sia per mamma e papà che per i bambini, perché richiama l'idea di avventura, di contatto con la natura, di sperimentare una vita un po' diversa da quella di ogni giorno. Ma bisogna ricordarsi che per fare una vacanza in tenda con tutta la famiglia è bene partire preparati e dotati di quei piccoli comfort che migliorano l'esperienza del campeggio.
La cosa migliore per essere certi di non aver dimenticato nulla è avere sotto mano una lista con segnate tutte le cose utili di cui non potete fare a meno.
Ecco la mia lista delle cose da portar per una vacanza in tenda con i bambini che uso quando vado in vacanza in tenda. Se avete aggiunte o suggerimenti, fatevi avanti!

Tra mamme nel gruppo Facebook di its4kids ci scambiamo spesso consigli utili per una vacanza in tenda con i bambini

Se cercate campeggi o villaggi per sperimentare una vacanza in tenda, potete trovare qui sul nostro portale, quelli recensiti dalle mamme della nostra community: campeggi per famiglie
Inoltre consiglio, soprattutto per Spagna e Francia, Camping and co , un portale che permette la prenotazione di campeggi in Francia, Spagna e Italia; Vacanzi campeggi in Francia


1) Tende per famiglie: ampie e comode

La tenda, che dovrà essere spaziosa e adatta a contenere tutte le esigenze di una famiglia con bambini. Il che significa optare per scelte più ampie come tende alte, con verande e magari dotate di più stanze.
Sì, esistono, e sono perfette quando si tratta di stare via più di una notte con i bambini, perché permettono a tutti di avere i giusti spazi.
Quando scegliete una tenda guardate per quante persone è indicata e compratela più grande di quanto è strettamente necessaria per la vostra famiglia. Se siete 4 compratela almeno da 5 persone, lo spazio in tenda è sempre un utile plus!
Altra caratterista molto importante è il catino, il pavimento della tenda, prediligete senza dubbio tende con il catino attaccato al rest della tenda, eviterete la presenza di insetti e altri animaletti..

2) Per dormire in tenda con i bambini

Soprattutto in una vacanza con i bambini in tenda è bene partire con la giusta attrezzatura.
Per dormire in tenda il materassino gonfiabile è un oggetto che non deve mai mancare, anche per una vacanza in piena estate sul mare, perché non sempre fa caldissimo e il contatto con il terreno alla lunga può far male alla schiena. E se magari i bambini più piccoli possono usare il lettino da campeggio, per quelli più grandicelli si potrebbe optare per delle brandine che li tengono lontani dal terreno.
Da non dimenticare i guanciali, potrete optare per quelli gonfiabili, o cuscini, più piccoli di normali guanciali, come quelli che spesso di hanno in salotto sul divano, ma comunque comodi.
Biancheria per i letti: da non dimenticare il lenzuolo di sotto con gli angoli per il materassino, i cuscini e le federe, i sacchi a pelo o semplicemente i piumoni col copri-piumone!
Se potete portate anche una piccola stufetta da campeggio, perché una brutta giornata capita a tutti. Anche durante la bella stagione!

Non dimenticatevi la pompa per gonfiare i materassini!

dormire in tenda con i bambini

3)Organizzare la cucina

Campeggio significa cucinare all'aperto e, anche in questo caso, quando si trascorre più di un fine settimana in tenda con i bambini bisogna partire attrezzati! Come organizzare la cucina? In commercio esistono mobili porta fornello, dotati di paravento e spazio dove tenere gli essenziali per la cucina. Per i fornelli a gas da campeggio suggeriamo quelli con più fuochi per poter cucinare più pietanze contemporaneamente. O la piastrina elettrica che sostituisce i fornelli.
Se non starete in tenda più di un fine settimana cercate i fornelli con paravento, senza il mobile.
Anche per organizzare la cucina e le pulizie suggeriamo un armadio da campeggio dove inserire tutte le cose essenziali come scopetta con paletta (quelle piccole), prodotti antizanzare, sapone per i piatti e detergente per pulire i ripiani come la cucina o il tavolino da campeggio con le relative sedie. Non sempre mangerete in campeggio, però è bene avere con se tutte le cose essenziali, compreso un frigorifero da campeggio dove tenere al fresco le cose importanti come il latte per i bambini. Ve ne sono di diversi tipi, noi consigliamo quello munito anche di trasformatore per automobile per poter tenere in fresco le pietanze anche durante il viaggio.
Per la cucina portate: pentole con i relativi coperchi, un piccolo tagliere, caffettiera, scolapasta, scolapiatti (da usare anche per trasportare la roba sporca da lavare), canovacci, presine, spugne.
Alcuni alimenti essenziali come: sale, zucchero, olio, pasta, tonno, cracker e biscotti. Per la tavola: ciotole plastica grandi, posate, piatti, bicchieri, tazze e tazzine, tovaglioli e tovaglia.
Un acquisto decisamente utile è quello di una tanica pieghevole nera per l'acqua calda: resta appesa al sole tutto il giorno e rende più veloce la bollitura dell'acqua.

4) Bagni e docce in campeggio

Cosa portare per i servizi igienici in campeggio?
I bagni dei campeggi solitamente sono divisi tra maschi e femmine per cui è comodo avere due piccole bustine-beauty: una per i uomini di casa, uno per le donne. In ogni beauty va inserito il sapone col porta sapone, un piccolo asciugamano (quelli da ospite), spazzolini e dentifricio.
Portate anche carta igienica (in tanti campeggi nei bagni non c'è!
A parte preparate un sacchetto con shampoo, balsamo e bagnoschiuma. Se avete campioncini portateli per poter fare la doccia in contemporanea, senza dover aspettare che l'altro abbia finito per potersi lavare.
Un ultimo beauty molto più grande (che durante il viaggio contiene tutti gli altri) resta in tenda e contiene forbicine, creme sole e crema idratante, forbici, disinfettante mani, salviette, spray antizanzare...
Per quanto possa essere vicina la vostra tenda ai bagni, in piena notte con i bambini non è facile riuscire a raggiungere in tempo i servizi igienici. Un buon consiglio è quello di portare con voi un vasino, in caso di emergenze notturne.
Partite muniti anche di ciabatte e di gel igienizzante.

Organizzare una vacanza in tenda con i bambini

5)Organizzare gli interni: Armadi e divano

Divano gonfiabile e armadio sono comfort aggiuntivi per una vacanza in tenda con i bambini. Se la vostra vacanza in tenda durerà più di un fine settimana, allora è importante portare con se anche oggetti che vi aiutino a trascorrere al meglio le ferie. In commercio ci sono diverse tipologie di divani gonfiabili, anche che si trasformano in letti (matrimoniali e singoli, a seconda della dimensione) e si sa che la versatilità in campeggio è un elemento chiave. Utile anche l'armadio da campeggio: chiuso occupa davvero pochissimo spazio, aperto può contenere i vestiti per tutta la famiglia.

6) Organizzare gli esterni

Quando si parte per una vacanza in tenda è bello vivere e organizzare gli esterni. Con i bambini, poi, bisogna essere attrezzati. Oltre al tavolo e alle sedie, potete portare con voi un gazebo e delle stuoie dove lasciare le scarpe prima di entrare in tenda. Questo permette di mantenere un po' più pulita la tenda!

7) Oggetti utili per una vacanza in tenda con i bambini

Poi ci sono quegli oggetti utili che è bene ricordarsi se si vuole partire organizzati: borotalco (da mettere fuori dalla tenda per tenere lontane le formiche: funziona), spago e mollette per appendere i panni lavati, un kit di pronto soccorso con tutto ciò che può essere utile in caso di necessità, una torcia per fare luce di notte, lampade ricaricabili da tenda per illuminare le serate in campeggio e materiale antipioggia (giacche, ombrelli e stivali), bombolette di ricambio per la cucina.
Ago e filo da cucito.
E gli oggetti utili a cui non avete pensato, quali sono?
Gli attrezzi! Perché una mazzetta per montare la tenda è fondamentale quando si devono piantare i picchetti. Per coprirli ed evitare di farvi male ai piedi, magari la sera quando è più buio e si è distratti, portate delle bottiglie di plastica vuote con le quali rivestirli.
Spesso la colonna elettrica nei campeggi non è vicino alla vostra tenda, portate con voi un cavo elettrico da esterni (lungo almeno 20 metri) con attacco industriale.

La vacanza in campeggio con i bambini può essere un'esperienza davvero divertente ed emozionante sia per i grandi che per i piccini, se avete voglia di sperimentarla con la vostra famiglia, sul motore di ricerca di Its4kids ci sono tantissimi campeggi selezionati e segnalati dalle mamme e dai papà.

Vacanza in tenda con i bambini


Se volete approfondire l'argomento o scambiarvi info pratiche e utili vi segnaliamo anche il gruppo Facebook Its4kids - In tenda con i bambini.

Buona vacanza!

Tieniti informato
sulle ultime novità!

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.
Chiudi