15/10/2020 - Idee per il week-end

Treni e trenini. I più bei musei ferroviari in Italia

Antiche locomotive e carrozze ma anche trenini elettrici e plastici ferroviari per i bimbi e i grandi appassionati delle rotaie.

Treni e trenini. I più bei musei ferroviari in Italia
Redazione

I treni affascinano grandi e piccini. Lo sapevi che esistono dei veri e propri musei ferroviari per sognare davanti a prestigiose locomotive storiche restaurate o a centinaia di preziosissimi trenini?
Una visita a un museo dei treni è per i bimbi appassionati del Trenino Thomas, l''occasione per innamorarsi di questo mondo.
Su e giù per l'Italia ci sono moltissimi musei ferroviari, da quello più importante, il museo di Pietrarsa vicino a Napoli ai piccoli musei creati da appassionati del mondo delle rotaie, ricchi di plastici ferroviari e di trenini.

Vedi anche: 10 Itinerari con i bambini a bordo di un treno d'epoca

La storia delle ferrovie italiane al museo ferroviario di Pietrarsa a Napoli

Si trova vicino Napoli uno dei più importanti musei ferroviari d'Italia e d'Europa.
Il museo ferroviario di Pietrarsa è allestito all'interno dei padiglioni del Reale Opificio Meccanico, Pirotecnico e per le Locomotive fondato da Ferdinando II di Borbone nel 1840, dove furono montate le prime locomotive italiane.
Nato a lato del primo tratto ferroviario dello stivale, la linea Napoli‐Portici, inaugurata nel 1839, questo stabilimento è stato totalmente restaurato tra il 2014 e il 2017 e oggi racconta la storia della ferrovia italiana.
Il museo di Pietrarsa raccoglie locomotive, carrozze, macchinari, modelli e plastici per un avventuroso viaggio dall'Ottocento agli anni 80' del Novecento. La collezione vanta oltre 55 rotabili storici, da visitare, studiare, osservare in tutto il loro fascino, e capaci di lasciare i bambini senza parole.
Ma non solo: un bellissimo percorso interattivo anima la sala cinema e la sala congressi, dove è possibile immergersi in suggestive ricostruzioni audio e video.
Imperdibile, nella sala chiamata Cattedrale, il plastico “Trecento treni”. Il plastico è perfettamente funzionante e nei suoi 40mq circa ricostruisce minuziosamente le stazioni di Firenze Santa Maria Novella e Bologna Centrale.

museo dei treni di Pietrarsa a Napoli

Il Museo Ferroviario Piemontese a Savigliano, Cuneo

Il Museo Ferroviario Piemontese, a Savigliano, nel Cuneese, è un museo particolarmente dinamico e attivo, poiché in costante aggiornamento e movimento. La parte esterna del museo ospita quasi 200 beni unici tra vagoni, carrozze, carri merci, veicoli speciali, biciclette e altri cimeli.
Di questi, molti pezzi sono perfettamente funzionanti e camminano, si spostano, vengono prestati o spostati per ospitarne di nuovi. Alcuni sono parcheggiati in attesa dei lavori di restauro, altri ospitano spettacoli e concerti.

Museo Ferroviario Cuneo

Bellissima la sala interna, che accoglie una collezione di 500 modelli in scala 1:87, di ogni genere e provenienza e che i volontari stanno cercando di schedare con grande cura e precisione.
Sempre nella grande sala, quattro meravigliosi plastici curati nei minimi dettagli. Il più grande misura 10 x 2,2 metri e funziona a comando elettronico digitale. Il museo è nato nel 1978 e si trova a ridosso delle linee operative Torino-Savona e Savigliano-Saluzzo. È gestito da un gruppo di volontari appassionati, che accolgono e guidano in pubblico in una visita affascinante e coinvolgente
A pochi minuti dal museo parco Graneris è un grande parco perfetto per un picnic..

Il Mondo dei Treni in Miniatura a Schio

Tra i musei ferroviari, dedicati ai modellini, Il  Mondo dei Treni in Miniatura a Schio, in provincia di Vicenza, è uno dei più grandi.
Nato dalla collezione del Prefetto Aligi Razzoli, alto funzionario della Polizia di Stato, appassionato di modellismo ferroviario, la sua collezione raccoglie oltre mille esemplari. Alcuni trenini sono molto antichi e risalgono al primo dopoguerra. Grazie ad un lavoro di grande precisione e ricostruzione storica, i modelli dei treni sono disposti per categoria e periodo.
In una delle sale è allestito un gigantesco  plastico ferroviario , ben  120 m2 di superficie, che riproduce le stazioni di Vicenza, Schio e Cittadella. Sono ricostruite inoltre due linee secondarie a binario singolo, una delle quali è a funzionamento digitale.
La visita al museo dei treni è molto coinvolgente e interessante, anche grazie a piccole scene di vita quotidiana riprodotte in miniatura, che contribuiscono ad arricchire la visita.

Mondo dei Treni in Miniatura a Schio

Museo di Campo Marzio a Trieste

Il  Museo ferroviario di Campo Marzio a Trieste  è un punto di riferimento per gli appassionati di treni storici e modellismo.
Qui  è stato inaugurato nel 1984 il primo esempio di museo-stazione in Italia.
Il museo è allestito in un braccio della stazione e si articola in varie stazioni interne e una esterna, che ospita diversi rotabili restaurati.
Grazie alla collaborazione con la Direzione di Lubiana delle allora Ferrovie Jugoslave, il museo ospita locomotive di tipo austriaco e di tipo ungherese, già in uso anche sulle linee italiane.
All'interno del museo sono conservati numerosi cimeli storici, come vestiti, strumenti, attrezzi, ricostruzioni e plastici.
Attualmente in fase di ristrutturazione, la Stazione di Trieste Campo Marzio, sorta nel 1906 quale capolinea della ferrovia Transalpina e chiusa ai treni viaggiatori dal 1959, ha ripreso vita grazie al lavoro e alla passione del gruppo del Dopolavoro Ferroviario. L'obiettivo, da sempre, è stato quello di valorizzare la storia ferroviaria del Friuli, della Venezia-Giulia e delle regioni vicine e di recuperare il maggior numero possibile di locomotive a vapore che tra il 1975 e il 1980 iniziavano a scomparire.
I lavori di ristrutturazione vogliono valorizzare ancora di più i tesori del museo, riferimento per l'Italia e non solo.

Museo di Campo Marzio a Trieste

Dalla Roma-Fiuggi alla Ferrovia Museo alla stazione Colonna

Alla Stazione di Colonna a Roma è nata un'esposizione museale, prevalentemente all'aperto, che mostra rotabili, armamento ferroviario, attrezzi e ricostruisce un pezzo di vita della linea Roma – Fiuggi, che collegava i comuni dei Monti Prenestini e Simbruini.
Le origini della linea risalgono ai primi del Novecento, coi lavori partiti nel 1913 e l'apertura nel 1917, in piena guerra mondiale. Con la seconda guerra mondiale e l'avvento dei trasporti su gomma, la linea precipitò in uno stato di abbandono e degrado. Oggi, grazie alla disponibilità e all'opera di un ristretto gruppo di privati, nell’area della stazione di Colonna sono stati ripristinati i binari che ospitano una vasta collezione di rotabili storici. Il fabbricato viaggiatori è il cuore del museo con la raccolta fotografica della vita in stazione, un’esposizione di oggetti ed attrezzature d’epoca e la fedele ricostruzione dell’ufficio del capostazione. Il museo è aperto su richiesta per visite individuali, di gruppo e scolaresche.

Ferrovia Museo alla stazione Colonna

Museo del treno di Montesilvano

Il museo del treno di Montesilvano , è il terzo per importanza tra i musei ferroviari sulla costa adriatica, dopo Trieste e Lecce.
Il museo ospita nella sua parte esterna due locomotive (del 1924 e 1964) e otto veicoli rimorchiati di diversi periodi storici. Nelle sezioni interne, sono raccolti cimeli, reperti e testimonianze dell'esercizio, trazione, manutenzione e segnaletica ferroviaria di un tempo. Un museo costantemente in divenire, che sta lavorando per allestire in uno dei vagoni storici preservati, il famoso carro FS "F1925" dei periodi pre e post-bellici, una sala video-mediateca per gruppi di visitatori e scolaresche. La stazione ferroviaria di Montesilvano è visitabile gratuitamente in giorni stabiliti.
Il museo è curato dall'Associazione Culturale Amatori Ferrovie (ACAF), costituita nel 2002 con l'obiettivo di salvaguardare e valorizzazione la cultura ferroviaria italiana, con particolare riguardo alla tradizione abruzzese del Novecento.

Museo del treno di  Montesilvano

Le rotaie di Isernia

Imperdibile per gli appassionati di trenini e strepitoso per i bambini, l'associazione Le rotaie di Isernia, in Molise, è riuscita a raccogliere nel tempo così tanti modellini dei trenida animare oggi un plastico ferroviario che si estende per oltre 25 x 4 metri.
Il plastico riproduce fedelmente la stazione di Isernia e tanti altri paesaggi della ferrovia molisana e abruzzese. L'associazione colleziona modelli storici spesso introvabili o molto rari, oltre ad una vasta collezione di materiale Marklin “Collezione Carozza” donata dalla Signora Napoletano vedova Carozza.
L'associazione si occupa inoltre della valorizzazione dei binari e treni storici sul territorio: incredibile la Transiberiana d'Italia, un tracciato spettacolare e tortuoso tra le montagne e strette gole nel cuore dei Parchi Nazionali e delle Riserve Naturali tra Abruzzo e Molise da vivere a bordo di locomotive a diesel dei primi del Novecento.
Scopri di più sulla Transiberiana d'Italia su 10 Itinerari con i bambini a bordo di un treno d'epoca

Museo dei treni Le rotaie di Isernia

Museo Ferroviario della Puglia a Lecce

Più locale, ma comunque di grandissimo fascino, il  Museo Ferroviario della Puglia a Lecce accoglie una collezione di locomotive, carrozze e cimeli ferroviari. La collezione raccoglie solo una trentina i pezzi al momento, ma sta crescendo negli anni con le acquisizioni di rotabili provenienti dalle Ferrovie dello Stato, dalle Ferrovie del Sud Est, dalla Manifattura Tabacchi di Lecce.
Oltre alla collezione delle locomotive, nel museo sono allestite alcune centrali operative, arredamenti di carrozze e vagoni, sezioni dedicate al modellismo (con quasi 500 pezzi) e mostre permanenti. Il museo è nato infatti  dalla passione di una associazione di appassionati, AISAF Onlus - Associazione Ionico Salentina Amici Ferrovie, costituita nel 1997 per ricostruire la storia dei trasporti in Puglia. 
Meravigliosi anche i plastici ferroviari realizzati nel corso degli anni dai soci modellisti. La visita dura un paio di ore.

Museo Ferroviario della Puglia a Lecce(

Cerchi suggerimenti e consigli per le vacanze con la tua famiglia?
Entra in Its4kids, la più grande community FB,
dedicata alle vacanze con i bambini!
Ti aspettiamo!

Conosci altri musei ferroviari?

Queste segnalazioni vengono dal nostro gruppo Facebook Its4kids - a misura di bambini, puoi aggiungere le tue lasciando un commento qui sotto.

Il tuo contributo ci aiuterà a crescere e a offrire informazioni più complete a tutte le famiglie,

Leggi anche

I 10 musei di Leonardo da Vinci per famiglie

I 10 musei per giocare con le invenzioni di Leonardo da Vinci

Visitare un museo su Leonardo con i bambini e giocare con le sue invenzioni è uno spunto per avvicinare i bimbi al grande genio di Leonardo e alla scienza. Qui i migliori musei interattivi dedicati alle invenzioni di Leonardo da Vinci in Italia (e non so
Archeopark e musei della preistoria per famiglie

Archeopark e musei della preistoria con i bambini

Per i piccoli uomini delle caverne, ecco un elenco degli archeopark e dei musei in cui scoprire e rivivere la preistoria. Gli archeopark si trovano spesso nei pressi di siti archeologici e permettono alle famiglie di vivere una giornata immersi
Dove vedere i murales in Italia per famiglie

Dove vedere i murales in Italia: le città che diventano libri a cielo aperto

A volte far camminare i bambini in visita a città e musei può essere difficilissimo. Ma ci sono gite dove questo problema non si pone: sono le città dei murales, coi muri delle case o delle porte dipinti, che diventano libri a cielo aperto, da divorare ca
Boat and breakfast per famiglie

Boat and breakfast: dormire una notte in barca

Anche in Italia esiste la possibilità di dormire una notte su una barca ferma al porto.
10 Castelli da favola per famiglie

10 Castelli da favola da visitare con i bambini

L'Italia è uno dei paesi con più castelli nel mondo ed ognuno di essi ha un enorme patrimonio storico-culturale. Molti di essi sono visitabili e alcuni di questi sono adatti a famiglie e a bambini. Vi proponiamo la lista di 10 castelli in Italia da veder

Offerte

Iscriviti alla newsletter Its4kids
non perdere le nostre offerte formato famiglia.

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.

Ami viaggiare con la tua famiglia?

Offerte e idee
per il tempo libero!

Iscrivi alla newsletter, non perdere occasioni


Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.