06/04/2019 - In Europa con i bambini

Vienna con i bambini: giardini, musei, torte e labirinti

Il Prater e la Ringstrasse, i giardini e i castelli, le torte e i vigneti, i palazzi, i musei, il fiume

Vienna con i bambini: giardini, musei, torte e labirinti
Emanuela

Il Prater e la Ringstrasse, i giardini e i castelli, le torte e i vigneti, i palazzi, i musei, il fiume...
Pensi a Vienna e pensi a questo e a molto altro. Visitare Vienna con i bambini è, come spesso accade quando si portano i bambini nelle grandi città, un'esperienza decisamente interessante: da un lato la ricerca di luoghi e attività che possano piacere anche ai più piccoli, dall'altro l'esigenza dei grandi di visitare i must che la destinazione propone.
E come in altre occasioni, non di rado si scopre che le due cose coincidono. Muoversi in città è semplice, grazie ad una buona rete di mezzi pubblici: gli abbonamenti sono convenienti ed è da notare che nei periodi delle vacanze scolastiche i bambini, anche stranieri, viaggiano gratis.

Per trovare dove dormire a Vienna con i bambini, vi consigliamo di fare una ricerca su TripAdvisor : potrete confrontare i prezzi e leggere le recensioni degli hotel.

Il cuore di Vienna: i palazzi e musei della Ringstrasse


La Ringstrasse, vero e proprio museo a cielo aperto, ha compiuto più di 150 anni. Percorrerlo, passeggiando senza fretta, o facendosi portare dai tram che ne seguono il tracciato, è una bella occasione per ammirare alcuni tra i più bei palazzi della capitale austriaca senza fatica. Cartina alla mano, i bambini potranno guidare i genitori alla scoperta dei diversi edifici, dall'Opera di Stato alla Hofburg, dal Parlamento al Municipio.

Immancabile uno sguardo ai palazzi gemelli del Museo di Storia Naturale e del Kunsthistorisches Museum, posti l'uno di fronte all'altro, sorvegliati dall'imponente statua dell'imperatrice Maria Teresa: una visita ai due musei è consigliabile, per il patrimonio che essi conservano ed anche perché spesso organizzano attività per bambini.

Cattedrale Santo Stefano a Vienna con i bambini
La cattedrale di Santo Stefano

Il Belvedere e Schoennbrunn: tra opere d'arte, giardini, giochi e labirinti


A Vienna l'arte ben si coniuga con il verde degli spazi aperti, dei giardini, dei parchi giochi. A testimoniare ciò i tanti palazzi e castelli presenti in città. Raccontarli tutti sarebbe impresa ardua, qui ne ricordiamo due dei più celebri, il Belvedere e Schoennbrunn. Facilmente raggiungibili con la metropolitana, entrambi hanno giardini visitabili gratuitamente.

Una visita alle sale ricche di opere d'arte, agli appartamenti imperiali, a stanze e saloni che hanno fatto da sfondo alle vicende degli Asburgo non guasta come rinunciare al selfie con "Il bacio" di Klimt al Belvedere, anche se con una copia creata appositamente per questo scopo del celebre quadro ..., ma chi preferisse stare solo all'aperto non resterà deluso. In particolare, sono imperdibili i bellissimi giardini di Schoennbrunn che racchiudono anche interessanti attrazioni per i più piccoli (a pagamento).

Palazzo Belvedere Klimt a Vienna
Palazzo del Belvedere

Lo Schoennbrunn, la reggia estiva degli imperatori d'Austria, è una meta assolutamente imperdibile per chi visita Vienna. Ci sono molte tipologie di biglietti d'ingresso, a seconda dei luoghi che si desiderano visitare. Un ticket accessibile consente di entrare nel labirinto, o meglio nei tre labirinti: i bambini, e gli adulti, non possono non farsi coinvolgere dai classici dedali di siepi. Una volta trovata l'uscita si può sostare nel vicino parco giochi.
Nella residenza imperiale si trovano anche il Kindermuseum, museo per i bambini, e il Tiergarten, lo zoo più antico del mondo.
Il Kindermuseum, all'interno della Reggia dello Schonbrunn, porta i bimbi a conoscere i fasti dell'impero asburgico attraverso il gioco. Nelle varie sale del museo è possibile indossare i vestiti dei principi e imperatori, giocare con gli stessi giochi con cui giocavano i figli di Maria Teresa d'Austria , apparecchiare a tavola come per un pranzo imperiale. La visita al Kindermuseum non dura più di un paio d'ore, ma sicuramente è una delle esperienze che più i bambini si ricordano della vacanza a Vienna,
Il Tiergarten, lo zoo di Vienna è davvero grande, ha molta varietà di specie, per la visita di tutto lo zoo è necessaria almeno mezza giornata.
I bambini hanno amato entrare nella grotta volano i pipistrelli, ammirare i koala e osservare da vicino i panda...
Puoi prenotare il tour guidato e il Castello di Schoennbrunn su Civitatis.

Labirinto Schonbrunn Vienna con le famiglie

IIl parco del Prater: giochi e la ruota panoramica


Una ruota è tra i simboli di Vienna. è la celebre ruota panoramica del Prater, inaugurata nel 1897.
Fare un giro e ammirare la città dall'alto è quasi d'obbligo prima di fare un giro per il parco dei divertimenti. Montagne russe, autoscontri, castelli stregati, giostre di vario tipo. Chi ama questo genere di intrattenimenti trascorrerà ore piacevoli al Prater, che però non è solo questo.

Oltre all'area delle giostre si estende un grande parco, destinazione domenicale delle famiglie viennesi, dove è possibile fare giri in bicicletta (si noleggiano sul posto), godere dei molti parchi giochi, che nelle città austriache non mancano mai, con scivoli, altalene, ..., ma anche fare un picnic.

Ruota panoramica al Prater con le famiglie

La cucina viennese: le pasticcerie, le Heurigen, i mercati


Una sosta in una konditorei, una pasticceria, è assolutamente d'obbligo e metterà d'accordo grandi e piccoli.
A Vienna è la patria della famosissima Sacher Torte, da gustare magari proprio all'Hotel Sacher, ma l'offerta di dolci è tale che non c'è che l'imbarazzo della scelta. E, cosa non da poco, una fetta di torta accompagnata da panna montana costa decisamente meno che in una grande città italiana.
I caffè-pasticcerie sono luoghi molto eleganti e possono apparire poco adatti ai bambini, ma nella mentalità austriaca i bambini sono comunque ben accetti dovunque.

La sera sono imperdibili le Heurigen, tipiche trattorie viennesi, in leggera collina fuori dal centro della capitale.
Tra i vigneti si mangiano le tipiche specialità viennesi: dai wurster alla schnitzel, la tipica cotoletta il tutto annaffiato da birra e vino per gli adulti e succo di mela per i bambini.

Per una pausa "gastronomica" è imperdibile una visita ad uno dei tanti mercati alimentari cittadini, per comprare qualcosa o per mangiare direttamente in loco. Il più famoso è il Naschmarkt, recentemente del tutto rinnovato.
Bancarelle che vendono davvero di tutto, carne, formaggi, frutta, verdura, spezie, locali e internazionali, si alternano a ristoranti di ogni genere. E anche qui i prezzi sono più che abbordabili!

Vienna Torta Sacher per bambini

Info pratiche per visitare Vienna coi bambini


Come muoversi a Vienna

Alcune attrazioni, come la reggia di Schoenbrunn, è fuori dal centro storico, ma facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici.
La metro è sicuramente il mezzo più comodo per muoversi a Vienna, tanto che essa è considerata una delle tre migliori metropolitane al mondo.
La metropolitana di Vienna ha cinque linee, e i mezzi girano dalle 5:30 del mattino alle 0:30 della notte (dal lunedì al giovedì non festivi), mentre per il venerdì, sabato e domenica (e festivi), la metro funziona 24 h al giorno.
Si può comprare un pass per i mezzi pubblici di Vienna, valido 24h, 48h o 72h, direttamente sul sito di Musement .
Con la Vienna Card rossa, un bambino sotto i 15 anni viaggia gratuitamente con un adulto pagante.

Quali documenti servono per visitare Vienna

Per i cittadini europei è sufficiente la carta d'identità valida per l'espatrio.
Ricorda che anche bambini devono essere muniti della loro carta d'identità.
Con la tessera sanitaria tutti i cittadini europei hanno diritto ad assistenza medica gratuita negli ospedali.

Come arrivare a Vienna

Per arrivare a Vienna, il modo più pratico è con l'aereo.
Dall'aeroporto di Vienna ogni mezz'ora c'è un treno: City Airport Train (CAT) che in soli 16 minuti arriva alla stazione centrale di Vienna, Wien-Mitte.
Più lento, ma anche più economico è il collegamento con la S-bahn, la metropolitana leggera, in 25 minuti raggiungerete il centro di Vienna.
Con Skyscanner potete trovare il prezzo dei voli e monitorare le offerte per Vienna.

Per chi non ama viaggiare in aereo, una comoda alternativa è il treno.
Da Venezia in circa 8 ore raggiungerete la capitale austriaca.

Per gli appassionati di biciclette è davvero imperdibile arrivare a Vienna con la famosissima ciclabile lungo il Danubio.

Dove dormire ad Vienna

Per prenotare dove dormire, c'è un'ampia scelta su Booking.com.

Cerchi suggerimenti e consigli per le vacanze con la tua famiglia?
Entra in Its4kids, la più grande community FB,
dedicata alle vacanze con i bambini!
Ti aspettiamo!

Sei stata a Vienna con i tuoi bambini?


Queste segnalazioni vengono dal nostro gruppo Facebook Its4kids - a misura di bambini,
puoi aggiungere le tue scrivendo lasciando un commento qui sotto.

Il tuo contributo ci aiuterà a crescere e a offrire informazioni più complete a tutte le famiglie,

Grazie!

Join with us

Iscriviti alla newsletter Its4kids
con offerte, idee e consigli.

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.

Ami viaggiare con la tua famiglia?

Offerte e idee
per il tempo libero!

Iscrivi alla newsletter, non perdere occasioni


Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.