02/11/2020 - Trekking con i bambini

La Cascata dell’Acquacheta nelle foreste Casentinesi

Francesca, una mamma di Bologna, ci racconta la bellezza della natura nella valle della Cascata dell'Acquacheta, tra acqua limpida e foreste luminose

La Cascata dell’Acquacheta nelle foreste Casentinesi
Redazione

Francesca, una mamma di Bologna, ci ha mandato il resoconto della sua esperienza nella valle della Cascata dell'Acquacheta, nelle foreste casentinesi nel cuore dell'Appennino Tosco- Romagnolo.
Ecco qui il reportage della sua avventura con le sue quattro bambine camminatrici alla scoperta della bellezza della natura.

trekking-bambini-cascate
La Cascata dell' Acquacheta

La valle e la cascata dell’Acquacheta


Come appassionata di cascate ne ho viste varie in giro per il mondo. Dalle cascate del Niagara a delle cascate sperdute nelle Highlands scozzesi, dalle spettacolari cascate delle Marmore alle divertenti cascate dell’Acquafraggia in Val Chiavenna in Italia.
Cos’ha di particolare la valle della Cascata dell’Acquacheta?
Si intraprende questa passeggiata non solo per andare a vedere il salto di 70 metri che l’acqua fa, scivolando sui massi incurante di ciò che la circonda, ma per camminare in una foresta magica, luminosa e ariosa, per sentire la forza dell’acqua che ti accompagna lungo il cammino e scoprire con meraviglia angoli di pace sempre diversi dove sostare per rilassarsi e divertirsi con le cascatelle. Una camminata fattibile per tutta la famiglia, che impegna una giornata alla fine della quale voi avrete gli occhi pieni di ogni sfumatura di verde e le orecchie cullate dal gorgogliare dell’acqua e i vostri bimbi nel cuore la bellezza della natura, la soddisfazione della fatica ben ripagata e il divertimento del giocare con l’acqua.

bellezza-natura-cascate
La bellezza della valle della Cascata dell'Acquacheta

La valle e la cascata dell’Acquacheta sono uno dei sentieri natura del Parco delle Foreste Casentinesi , che si sviluppa fra Emilia Romagna e Toscana con innumerevoli percorsi e punti di interesse, un tratto del percorso delle Foreste Sacre e solo passando una giornata qui si può capire il perché.

Il sentiero n.407 parte dal parcheggio di San Benedetto in Alpe dove sono situati i pannelli informativi e inizia fiancheggiando dei piccoli laghetti e una diga, per poi cominciare a inoltrarsi nel bosco, sempre affiancati dal torrente che in alcuni angoli forma cascatelle e gorghi spettacolari ma anche pozze tranquille vicino alle quali sostare per riposarsi e bagnarsi i piedi. Sempre in leggera salita, il sentiero ha dei punti in cui è più stretto o più ripido, ma sempre percorribile anche dai bambini, con le dovute accortezze che bisogna avere sempre quando si cammina in montagna.

In base all’età dei bambini e all’esperienza si può decidere di arrivare al belvedere e tornare indietro, oppure raggiungere la sommità della cascata fino alla piana dei Romiti e da lì decidere di tornare per lo stesso sentiero o fare un percorso ad anello. Il personale dell’ufficio turistico di riferimento ci ha consigliato, avendo dei bambini, di ripercorrere il sentiero dell’andata, consiglio che ci ha permesso sulla strada del ritorno di fermarci a godere con calma di alcuni angolini intravisti durante l’andata e di giocare con l’acqua, compagna di tutta la giornata.

Le mie figlie si sono svegliate la mattina dopo la gita chiedendo di tornare di nuovo lì il prima possibile.
Chissà se anche Dante che, ammirando questo prodigio della natura, decise di utilizzarlo come paragone per il salto del Flegetonte nel XI girone dell’Inferno (Inferno XI, 94-105) si è entusiasmato come loro!

bambini-acqua-cascata-trekking
L'acqua accompagna grandi e piccini in questa avventura nella valle della Cascata dell'Acquacheta

Per i bimbi più intrepidi ecco un consiglio da seguire prima di arrivare al belvedere di fronte alla cascata principale: non vi perdete due deviazioni sulla sinistra.
La prima vi conduce a una cascata minore ma non per bellezza, un muro d’acqua si para di fronte a voi per tuffarsi in uno specchio color smeraldo, se siete fortunati come noi non trovate nessuno e vi potete fermare qui per un pic nic molto suggestivo; la seconda (intravedete un sentierino che parte da un varco fra le transenne di legno) vi porta alla base della cascata principale, dove potete ammirare tutta la sua altezza e maestosità.
Attenzione: per queste deviazioni bisogna essere attrezzati e cauti data la presenza di fango sul sentiero dovuto alla vicinanza delle cascate.


Alcuni consigli pratici per la passeggiata

- Meglio indossare scarpe da trekking o scarponcini per affrontare senza problemi i tratti fangosi;
- Munirsi di pranzo al sacco (e piccoli snack per dare energia ai piccoli camminatori lungo il sentiero) dato che il percorso si sviluppa all’interno di un bosco e i punti di ristoro si possono trovare solo alla partenza, nel paese di San Benedetto in Alpe;
- Consiglio di portarsi dietro un k-way per i bambini se si vuole sostare sullo sperone davanti alla cascata minore, quando c’è tanta acqua possono arrivare degli schizzi.

Credo che il periodo migliore per ammirare la cascata e il torrente con tutta la potenza e la portata dell’acqua sia la primavera; noi ci siamo stati a metà maggio ed è stato uno spettacolo!

Come raggiungere le cascate di Acquacheta

Il percorso parte dal parcheggio di San Benedetto in Alpe, nel cuore delle foreste Casentinesi.
San Benedetto in Alpe si raggiunge in macchina da Forli (circa un'ora) o da Firenze (circa un'ora e 30).

Il tempo di percorrenza indicato dal parcheggio al belvedere di fronte alla cascata è di 1 ora e 15 minuti. Noi, con 4 bambine camminatrici fra i 4 e gli 8 anni, con piccole soste per fare le fotografie o sgranocchiare qualcosa, ci abbiamo impiegato circa 2 ore.
Il dislivello è intorno ai 200 metri.

Cerchi suggerimenti e consigli per le vacanze con la tua famiglia?
Entra in Its4kids, la più grande community FB,
dedicata alle vacanze con i bambini!
Ti aspettiamo!

Ami fare passeggiate nella natura con i bimbi?

Un grande grazie a Francesca per questo racconto.
Se anche tu ami fare passeggiate nella natura con i bimbi, raccontacele e condividile con le altre famiglie.
Vieni nel gruppo FB Its4kids per condividere idee e consigli e poi al ritorno raccontaci come è andata!
Ti aspettiamo!!!

Leggi anche

Un giro per le Langhe per tutta la famiglia per famiglie

Un giro per le Langhe per tutta la famiglia

Colline ricoperte di vigneti a perdita d’occhio, alberi di nocciole in ordine scrupoloso, piccoli borghi con castelli in cima, casali e cantine secolari: l'armonia della regione di Langhe, Roero e Monferrato è unica. Qui natura e uomo si rispettano e conv
10 cose da fare a Lignano e Bibione per famiglie

10 cose da fare in vacanza a Lignano e Bibione

Pensare a Lignano e a Bibione significa pensare al mare. Un mare formato family fatto di fondali marini adatti anche ai più piccoli e di spiagge con sabbia dorata. Lignano e Bibione sono sinonimo di vacanza, di profumo di crema solare, di secchielli e s
Cosa vedere a Vasto con i bambini per famiglie

10 cose da vedere a Vasto con i bambini

Vasto è una splendida cittadina del sud dell’Abruzzo, situata lungo la Costa dei Trabocchi. Al suo interno e nei dintorni si trova tutto ciò che una famiglia possa desiderare per vivere un’indimenticabile vacanza con i bambini: mare, spiagge, panorama, ot
Laghi in cui fare il bagno in Lombardia per famiglie

Cascate, pozze e piccoli laghi in cui fare il bagno in Lombardia

Quante volete ci chiediamo dove fare una gita fuori porta con i bambini, soprattutto quando il caldo dell'estate diventa insopportabile, Ecco allora a pochi chilometri da Milano, bellissime (gr)pozze d'acqua e piccoli laghi in cui fare il bagno(/gr)
Le piste ciclabili più belle della Liguria  per famiglie

Le ciclabili per bambini più belle della Liguria

La Liguria è costellata da piste ciclabili sul mare che consentono di ammirare un panorama magnifico. Su tutte le tratte non mancano inoltre punti di ristoro e aree attrezzate per picnic, che permettono di far riposare i bambini e di pranzare

Offerte

Iscriviti alla newsletter Its4kids
non perdere le nostre offerte formato famiglia.

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.

Ami viaggiare con la tua famiglia?

Offerte e idee
per il tempo libero!

Iscrivi alla newsletter, non perdere occasioni


Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.