17/03/2017 - Le Regioni d'Italia con i bambini

Dal Gargano al Salento, la Puglia con i bambini

Trulli, masserie, cattedrali e spiagge: alla scoperta della Puglia con la famiglia

Dal Gargano al Salento, la Puglia con i bambini
Redazione

Dal Gargano al Salento, passando per spiagge, Trulli e chiese: la Puglia è perfetta per le vacanze con i bambini.
Ecco una mappa di tutte le cose che si possono fare durante una vacanza in famiglia.
La Puglia è una delle regioni con maggiore sviluppo costiero con i suoi 800 chilometri bagnati dal mare, il suo territorio è molto curato ed è una meta ideale per chi ama stare all'aria aperta e andare alla scoperta di cultura e arte.

La costa del Gargano - Puglia con i bambini

Alla scoperta del Gargano

Una delle mete da non perdere è il promontorio del Gargano, noto come lo "Sperone d'Italia". Come il resto della Puglia anche qui si trovano spiagge bellissime e adatte a grandi e piccini. Si tratta di una zona ricca di bellezze naturali e storia.

Le spiagge del Gargano

Le spiagge del Gargano più belle per i bambini sono le spiagge di sabbia di Rodi Garganico di Ponente e Levante, la spiaggia della Manaccora a Peschici, in parte spiaggia libera. Infine la spiaggia di Cala Lunga a circa sette chilometri da Peschici con il mare turchese e la sabbia fine.
Meritano di essere visitate, perché molto belle anche se non adattissime alle famiglie, le Isole Tremiti con Cala Matano selvaggia e raggiungibile solo tramite un sentiero.
Nel mese di agosto sono troppo affollate per una visita, ma nel resto dell'anno le isole Tremiti sono davvero stupende!
Spiaggia del Gargano - Puglia con i bambini

Vi sono molti posti in cui trascorrere le vacanze, ecco qui un elenco di strutture del Gargano, villaggi e non solo, recensiti dalle famiglie.

Parco Nazionale del Gargano


Fra le cose da visitare con i bambini più interessanti i c'è indubbiamente il Parco Nazionale del Gargano, si trova in provincia di Foggia ed è un'area naturale protetta, di cui fanno parte anche le quattro Isole Tremiti che sono una riserva marina. Zona interessante perché soggetta al fenomeno del carsismo.
Nella zona del Gargano vi sono anche numerosi musei che possono essere interessanti per le famiglie. Il Museo Grotta Paglicci, dove si possono visionare alcuni dei 45mila reperti ritrovati nella grotta abitata nel Paleolitico e il Museo di Paleontologia con il parco dei Dinosauri a San Marco in Lamis dove vi sono vere impronte di dinosauri ritrovate nella zona.

Il Parco del Gargano può essere visitato anche all'interno dove si può ammirare la suggestiva foresta Umbra, anche con soggiorni per adulti e ragazzi e gite.
Una tappa imperdibile è quella al Santuario di San Michele Arcangelo, patrimonio mondiale dell'umanità dell'Unesco. Il luogo è davvero particolare perchè fa parte degli antichissimi santuari intitolati a San Michele Arcangelo, presenti in tutta Europa e perfettamente disposti lungo una linea retta: Mont Saint Michel in Francia e la Sacra di San Michele in val di Susa, sono tra questi.
Questi tre santuari si trovano a mille chilometri uno dall'altro e sono allineati su una retta ideale che porta direttamente a Gerusalemme. Inoltre tutti e tre hanno un particolare legame con la roccia: uno costruito su uno scoglio sul mare, il secondo, su uno sperone su una montagna, il terzo (questo) sottoterra. Il luogo è davvero particolare per l'atmosfera suggestiva che vi si respira.

Il Santuario di San Michele Arcangelo - Puglia con i bambini


La Puglia centrale: le Murge e la valle d'Itria

Ci sono alcune zone della Puglia che sono passaggi obbligati per le famiglie in vacanza, proprio perché riescono ad affascinare anche i turisti più piccoli.

Castel Del Monte e i suoi misteri

Castel Del Monte, costruzione del tredicesimo secolo che si trova sull'Altopiano delle Murge è Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Oltre a essere una visita interessante per la sua struttura, ma anche per la sua collocazione, spesso vi vengono organizzate giornate particolari ed eventi con attività dedicate a tutta la famiglia.
Castel del Monte luogo dal grande fascino - Puglia con i bambini

Le Chiese Romaniche della Puglia

La Puglia è rinomata per le chiese romaniche: vere e proprie perle di questa corrente architettonica. Ecco le più interessanti del territorio: la cattedrale di Trani, a Bari quella di San Nicola, Santi Niccolò e Cataldo a Lecce, la cattedrale dell'Annunziata di Otranto, il duomo di San Corrado a Molfetta, la cattedrale di San Valentino a Bitonto e la cattedrale dell'Assunta ad Altamura.
La facciata della chiesa di Trani - Puglia con i bambini

I trulli di Alberobello

Uno dei posti da visitare con i bambini è Alberobello, il paese dei trulli, tipiche costruzioni dell'Altopiano della Murgia patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Alberobello è il posto ideale per conoscere queste tipiche costruzioni e per fare una passeggiata lasciandosi affascinare da un ambiente così particolare. Fate un giro nel Trullo Sovrano, alto 14 metri, in estate ospita manifestazioni come concerti e spettacoli. ùIl Museo del Territorio si trova nel complesso di casa Pezzolla: il più grande aggregato di trulli vicini e comunicanti. Lì si possono approfondire le conoscenze del territorio con l'esposizione anche di attrezzi e reperti di tutta l'area. Una passeggiata per il centro di Alberobello incanterà grandi e piccini.

I trulli di Alberobello - Puglia con i bambini

Il fascino delle Grotte di Castellana

Estese per oltre tre chilometri sono profonde al massimo 122 metri: le Grotte di Castellana sono una delle attrattive più coinvolgenti per turisti di tutte le età. Si possono ammirare caverne, fossili, stalattiti il tutto caratterizzato da forme e colori affascinanti. Un'attività interessante è la Speleonight, una visita delle grotte al buio, che viene organizzata con un minimo di 15 partecipanti. Nel 2000 è nato anche l'Osservatorio Astronomico, con visite serali con una visione guidata del cielo.
La grotte di Castellana - Puglia con i bambini

Ostuni: la città bianca

Partendo proprio da Alberobello e procedendo lungo l'Altopiano della Murgia si arriva alla città bianca, un'altra delle mete più caratteristiche di tutta la Puglia. Ostuni è una città affascinante, che deve il soprannome al fatto che la maggior parte del territorio è stato dipinto con la calce bianca. Si può girare a piedi, quindi è adatta ai bambini, ed è incredibile ammirarne le strade e i palazzi, perché in ogni angolo vi sono scorci molto suggestivi. Di particolare rilievo la Basilica Minore di Ostuni che si trova sul colle più alto. Nel territorio circostante da non perdere le Masserie, il Museo Civico e il Parco Archeologico e il Castello di Villanova. I bambini rimarranno incantati dalla particolarità di questa zona.
Ostuni la città bianca - Puglia con i bambini

Torre Guaceto: i fondali da scoprire

La Puglia è una regione che si può vivere all'aria aperta tutto l'anno, grazie al clima mite, che caratterizza anche le stagioni più fredde.
Scendendo lungo la costa verso il sud della regione a 15 chilometri a nord di Brindisi si trova Torre Guaceto particolare per la suggestiva macchia mediterranea e i fondali da scoprire con pinne e maschera.

Le spiagge del Salento con i bambini

Le spiagge del Salentosono fra le più belle dell'intera Puglia e perfette per i bambini: sabbiose e con il fondale basso tanto da permettere anche ai più piccoli di esplorare e giocare in libertà. Anche il Salento è un'area da visitare, tacco dello stivale e zona più a sud della Puglia, è molto nota per le sue spiagge e le sue città. I centri abitati sono caratterizzati da case bianche, i centri storici dal barocco leccese. Non potete andare in Salento senza lasciarvi affascinare e coinvolgere dalla pizzica (anche nota come taranta) un ballo divertente adatto sia ai grandi sia ai piccini. Nella zona ci sono bellissime masserie dove pernottare.
Da non perdere le grotte carsiche che si aprono lungo la costa da Santa Maria di Leuca a Punta Palascia, fra queste la più interessante è senza ombra di dubbio la Zinzulusa. Un'escursione adatta per tutta la famiglia.
Altra area interessante è quella dell'Oasi protetta dei laghi Alimini, una delle zone naturali più rinomata della zona del Salento.
Fra i luoghi di interesse artistico basterebbe citare le città, meravigliose e con caratteristiche che le rendono mete imprescindibili delle vacanze in famiglia: Gallipoli con un meraviglioso centro storico, Ostuni la città bianca o Lecce sede di tantissime opere d'arte. Non si deve pensare che i bambini si possono annoiare durante i giri alla scoperta delle città, in realtà amano scoprire cose nuove e esplorare luoghi sconosciuti.
Vi sono molti posti in cui trascorrere le vacanze, ecco qui un elenco di strutture del Salento, villaggi e non solo, recensiti dalle famiglie.

Il mare e le spiagge del Salento - Puglia con i bambini

Spiagge del Salento

Il Salento fa rima con spiagge: sono tantissime e adatte anche ai più piccoli per l'accessibilità e i fondali bassi e sabbiosi.
Non si può visitare il Salento senza visitare alcuni di questi luoghi affascinanti e suggestivi. Tappe obbligate sono quelle di Punta Prosciutto con le sue spiagge di sabbia bianca e le dune, Porto Selvaggio: riserva naturale con la suggestiva Grotta del Cavallo e le "Maldive del Salento" tra Ugento e Santa Maria di Leuca. Se si è a Gallipoli vale la pena fare una passeggiata per raggiungere Punta Suina con la sua sabbia bianca, a nord di Otranto invece si trova la Baia dei Turchi con il mare calmissimo in caso di scirocco.

Le Isole Tremiti - Puglia con i bambini

Puglia: da scoprire con i bambini non solo d'estate

Il clima Pugliese è molto mite e offre la possibilità di stare la maggior parte del tempo all'aria aperta. Anche in autunno e in inverno, quindi, permettendo di svolgere sempre le attività più suggestive come passeggiate e visite delle città.

Gite e parchi con i bambini

Un'esperienza educativa e indimenticabile è quella dell'osservazione dei cetacei nel Golfo di Taranto, resa possibile grazie alla Jonian Dolphin Conservation che svolge attività di ricerca scientifica e tutela, ma anche funzioni turistiche grazie a barche studiate per coinvolgere in maniera diretta i presenti. Anche lo Zoosafari a Fasano con diverse attrattive (dai giochi, al safari passando per percorsi didattici come quello con la Puglia in miniatura) e il Sea Lion Acquarium.
L'acquapark Egnazia è un'altra attrattiva interessante per grandi e piccini, si trova in località Capitolo sul litorale di Monopoli.
Nella zona di Molfetta, invece, si può visitare il parco di divertimenti per bambini Miragica. A Castellana Grotte, sempre in provincia di Bari, c'è il parco avventura Indiana Park.

Teatri e biblioteche a misura di famiglia

I teatri e le biblioteche offrono sempre iniziative anche per i più piccoli. La Biblioteca dei Ragazzi - e di Bari ha un ricco capitale libraio e offre numerose attività: laboratori, area verde, orto didattico, bookcrossing, letture e narrazioni animate ed eventi annuali.

Alcuni dei più belli eventi invernali

Fra gli eventi invernali più interessanti vanno segnalati: il Carnevale di Manfredonia con la Sfilata delle Meraviglie in cui i protagonisti sono proprio i bambini e lo Ze Pèppe che sparge buonumore e divertimento. Il presepe vivente di Polignano: una vera rappresentazione teatrale a cui fanno da corollario mercatini, anche enogastronomici, con giullari e marionette lungo il percorso.

Passeggiate e gite in bici anche per i bambini

Sempre all'aperto si possono fare lunghe passeggiate lungo la litoranee (ad esempio nel Salento, oppure gite in bici lungo le campagne). Tutte queste attività sono agevolate anche per i più piccoli o i meno esperti grazie al territorio particolarmente pianeggiante. Da non perdere i trulli, meta interessante e sempre affascinante anche in inverno.


Eventi tradizionali tutto l'anno

Oltre al Carnevale di Manfredonia e il Presepe Vivente di Polignano, non va dimenticata La notte della Taranta, il più grande festival d'Italia che si tiene nei Comuni della Grecia Salentina. È itinerante, culmina con il Concertone finale di Melpignano (in provincia di Lecce) e si tiene tutti gli anni nel corso del mese di agosto. È il festival della musica popolare salentina.
Un altro evento particolare è il Bari International Film Festival che si tiene a febbraio - marzo: è promosso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed è patrocinato dal Presidente della Repubblica Italiana. Da ricordare anche Città del Libro a Campi Salentina, un festival letterario che si tiene l'ultima settimana di novembre e che coinvolge anche i più giovani. Come non ricordare, infine, il Tralcio d'Oro a Mariotto (frazione di Bitonto) piccolo festival canoro a cui partecipano bimbi dai sei ai tredici anni, appuntamento musicale di rilevanza nazionale.

La Notte della Taranta - Puglia con i bambini

Cosa mangiare: piatti anche per i bambini

La cultura enogastronomica pugliese è molto vasta e variegata.
Fra i piatti che possono piacere a tutta la famiglia come non citare le orecchiette, pasta che può essere condita in modi diversi in base ai gusti personali.
I taralli: piccoli snack salati preparati in diverse versioni e misure, anche questi perfetti per tutta la famiglia.
Un'altra specialità molto gustosa è la burrata: formaggio simile alla mozzarella, con il cuore morbido, si trova in tutta la Puglia, ma in particolare ad Andria e nelle Murge.
Infine, per i più golosi, sono imperdibili i pasticiotti: dolcetto tipico del Salento, nella versione tradizionale pasta frolla e crema pasticciera, ma anche in mille altre versioni che spaziano dal cioccolato alla crema di pistacchio. Il pasticciotto si trova in tutte le pasticcerie del Salento e per apprezzarlo di più si consiglia di assaporarlo caldo.

Il pasticciotto dolce tipico pugliese - Puglia con i bambini

Info pratiche per viaggiare in Puglia

Mezzi di trasporto

In Puglia è comodo muoversi in auto: come autostrade vi sono la A14 Bologna - Taranto e la A16 Napoli - Canosa di Puglia. Vi sono poi altre strade importanti come la Superstrada Bari - Lecce che è la via più importante per raggiungere il Salento. La Strada Lecce - Santa Maria di Leuca e la Superstrada Lecce - Gallipoli che sono fra i principali assi del sud. Infine la Strada statale 172 dei Trulli che percorre la valle dell'Itria.
Fra gli aeroporti si segnalano: quello internazionale di Bari "Karol Wojtyla", l'Internazionale del Salento (nella periferia di Brindisi) e l'Areoporto di Foggia "Gino Lisa" che si usa per voli nazionali e collegamenti in elicottero.
La linea ferroviaria è piuttosto obsoleta e sconsigliata.

Come vestirsi per un viaggio in Puglia

Le estati in Puglia sono molto calde, ma in alcune zone particolarmente ventilate, per questo è bene portarsi giacche a vento e foulard per proteggersi. L'inverno è caratterizzato da temperature piuttosto miti, ma non dimenticare qualche maglia più pesante e una giacca perché, come ha dimostrato anche l'ultima stagione invernale, a volte il tempo può stupire con l'arrivo della neve.
Scarsissime le piogge.

Dove dormire in Puglia con i bambini

Vi sono molti posti in cui trascorrere le vacanze.
Ci sono sul mare, splendidi villaggi all'Inclusive, all'interno ci sono le masserie, tipiche case di campagna riadattate per l'accoglienza turistica.
Negli ultimi anni la Puglia è molto cresciuta nell'accoglienza turistica e si trova un buon livello anche di B&B e appartamenti.
Ecco qui un elenco di strutture ricettive della Puglia, recensiti dalle famiglie.

Tieniti informato sulle ultime novità!

Iscriviti alla newsletter di Its4kids
con i consigli per i viaggi in famiglia.
Nome:
Cognome:
Email:

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.

Hai visitato altri posti in Puglia a misura di bambino?

Queste segnalazioni vengono dal nostro gruppo Facebook Its4kids - a misura di bambini,
puoi aggiungere le tue scrivendo una mail a: info@its4kids.it o lasciando un commento qui sotto.
Raccontaci la tua esperienza in Puglia

Il tuo contributo ci aiuterà a crescere e a offrire informazioni più complete a tutte le famiglie,

Grazie!

Tieniti informato
sulle ultime novità!

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni
e la informativa sulla privacy.