08/06/2016 - Attività con i bambini

10 cose divertenti da fare a Barcellona con i bambini

Barcellona offre moltissime cose da fare con i bambini a prezze davvero contenuto

10 cose divertenti da fare a Barcellona con i bambini
Ofelia

10 cose divertenti da fare a Barcellona con i bambini...senza spendere troppo!


Ofelia - Autrice del blog MammaBCN
Barcellona è una città creativa, solare, piena di curiosità da scoprire. Anche per i bambini, sono tante le attrazioni da visitare che vengono riportate sulle guide turistiche, ma spesso equivalgono a proposte piuttosto care. Quelle che consiglio in questa lista, invece, sono attività a poco prezzo o addirittura gratuite per divertirsi con i bambini e allo stesso tempo visitare la città. Le ho conosciute quando mi sono trasferita a Barcellona con la famiglia e ancora oggi ripeto l'esperienza per puro divertimento insieme a mio figlio di quattro anni.

1.Remare una barchetta nel Parco de La Ciutadella

3 euro/persona

Al centro del famoso parco di Barcellona, La Ciutadella, trovate un laghetto poco profondo con servizio di noleggio barche a remi. Per circa 3 euro a persona durante una mezz'oretta potrete esplorare insieme ai bambini il laghetto.
Ai bambini piacerà un sacco remare e vedere da vicino le tartarughine gli uccelli migratori appollaiati sugli isolotti del lago e le piante esotiche sulla riva. Se siete fortunati vedrete anche le anatre con anatroccoli al seguito.

2. Salire sulla proboscide di un mammut

Gratis museomamut.com/es

Sì, avete letto bene, un mammut. Sempre al parco della Ciutadella e di fianco al laghetto, appena oltre il piazzale della fontana detta Cascada Monumental, troverete niente meno che la riproduzione a dimensioni reali di un mammut. Ai bambini piacerà arrampicarsi sulla sua proboscide e per voi sarà un'ottima occasione per scattare una foto insolita.
Per i veri aficionados della preistoria, consiglio anche di fare una scappata al Museu del Mammut, vicino al Museu Picasso, che è pensato proprio per un pubblico famigliare.

3. Arrampicarsi su una ragnatela a forma di piramide

Gratis

Su alcune spiagge di Barcellona lungo tutto il litorale cittadino vedrete delle strutture di corda a forma di piramide che formano una specie di ragnatela verticale.
Ai bambini (consiglio dai 3 anni in su) piace un sacco arrampicarsi su questo gioco.
Oltre a essere un passatempo, la ragnatela piramide è anche un ottimo esercizio di agilità, coordinazione e logica, qualità necessarie per arrivare ai livelli più alti.

4. Far volare un aquilone in spiaggia

Gratis

Le spiagge a Barcellona sono tutte libere e ampie. Se venite a Barcellona durante la bassa stagione (in autunno o primavera, ma anche in inverno) il clima è mite e le spiagge non sono ancora affollate. In quest'epoca dell'anno è stupendo far volare un aquilone in tutta libertà.
Attenzione a non farlo atterrare sui chiringuitos però!

5. Visitare il Castello di Montju ïic e fermarsi ai giardini lungo il percorso di ritorno

UN CAFFè

ajuntament.barcelona.cat/

Dal Castello di Montju ïic; vi consiglio di fare ritorno a piedi (fino alla fermata della funicolare verso Parallel o dell'autobus che porta a Plaça Espanya) e di trattenervi lungo il percorso per esplorare i giardini Jardins Joan Brossa e i Jardins del Mirador del Alcalde.
Nei giardini Jardins Joan Brossa troverete dei giochi veramente interessanti, come i cuscini musicali che emettono un suono quando si pestano, o i percorsi in legno su cui cimentarsi e un'ingegnosa pompa ad acqua per un gioco collaborativo.
Nei giardini del Mirador, ai bambini piacerà avventurarsi tra la vegetazione tropicale, giocare con l'acqua della fontana e le sue cascate, oppure correre nel piazzale davanti al chiosco.
Voi potrete godervi una meritata pausa caffè con vista sul porto e sulla città.

6. Assistere allo spettacolo serale della fontana magica

Gratis

guia.barcelona.cat

Quest'attrazione è ormai famosissima e devo dire che è veramente da non perdere. Si tratta dello spettacolo della Fontana Magica (Font Màgica in catalano) ai piedi della scalinata dell'imponente Palacio Nacional in fondo ad Avenida Maria Cristina, a Plaça Espanya. Un gioco di luci e zampilli d'acqua che prendono diverse forme a ritmo di musica incanteranno i bambini e vi regaleranno delle belle emozioni. Mi raccomando, organizzatevi controllando gli orari dello spettacolo perché a volte la fontana non è in funzione a causa di eventi e fiere che si svolgono proprio in questa zona.

7. Visitare il bosco inondato a CosmoCaixa

Poco più di 3 euro/adulto, fino a 7 anni gratis

bcnshop.barcelonaturisme.com

Il museo interattivo della scienza CosmoCaixa è una tappa da non perdere per grandi e piccini. Ogni volta che ci andiamo scopriamo dei nuovi esperimenti da provare, ma quello che ci piace di più è il Bosc inundat.
Si tratta della riproduzione di una foresta amazzonica parzialmente allagata in cui flora, fauna, microclima e persino la pioggia ricreano l'ecosistema di una vera e propria giungla tropicale di 1000 m 2 da esplorare. Attenzione a non mettere le mani nell'acqua o i piragna potrebbero rosicchiarvi le dita!
Un'esperienza veramente suggestiva che consiglio a tutti.
Il museo è facilmente raggiungibile con il treno suburbano L7 da Plaça Catalunya fino alla fermata Tibidabo e poi a piedi per circa 15 minuti o con l'autobus 196.

8. Vedere Barcellona dal mare

Tra 7 e 20 euro

lasgolondrinas.com

Non si è veramente vista Barcellona se non si è ammirata dal mare.
Dal molo Moll de les Drassanes, in fondo alla Rambla appena oltre la statua di Cristoforo Colombo, partono le imbarcazioni più famose del litorale chiamate Las Golondrinas (che significa Le Rondini). Sono dei traghetti a due piani perfetti per una breve escursione in mare con i bambini a cui piacerà vedere i colori e le forme del porto mercantile.
Questa escursione è consigliata anche con i bambini piccoli. Potete infatti salire a bordo con il passeggino e fino a 3 anni compresi i bambini non pagano. Per meno di 10 euro vi portano intorno al porto oppure per circa 15 euro lungo la costa della città.
Noi abbiamo preso Las Golondrinas appena arrivati a Barcellona e ogni tanto ci torniamo volentieri per goderci il panorama dal mare.

9. Salire sugli scivoli giganti del Parco Diagonal Mar

Gratis

A chi manca il verde durante la vacanza a Barcellona, consiglio di fare un picnic al parco Diagonal Mar, vicino al Forum raggiungibile con il tram, la metro L4 o gli autobus H14 o H16.
In un'area un po' nascosta del parco, a fianco del laghetto centrale, ci sono degli scivoli giganti (toboganes in spagnolo), ampi ma non troppo ripidi.
Voi potrete anche partecipare all'avventura e scivolare insieme ai vostri figli oppure sedervi all'ombra mentre tenete d'occhio i piccoli che si svagano. Io ho fatto tutte e due le cose e spesso ci torno insieme a mio figlio che, ancora oggi, mi chiede di andarci.

10. Fare il bagno nella piscina del parco Creueta del Coll

Poco più di 2 euro/adulto, bambini fino a 1 anno gratis

Un'ampia piscina nel cuore di un parco apre al pubblico da fine giugno a metà settembre a un prezzo veramente ridotto.
Un vero spasso per chi viene a Barcellona con i bambini perchè la piscina ha una profondità di soli 60 cm ed è dotata di tutti i servizi per fare il bagno in sicurezza, come bagnino e primo soccorso, e di tutte le comodità come spogliatoi e servizi igienici.
Consiglio di portarsi tutto il necessario per un picnic e godersi appieno una giornata d'estate al parco.
La piscina si trova in Passeig Mare de Déu del Coll 77, in una zona collinare di Barcellona al di fuori dei tipici percorsi turistici, ma facilmente raggiungibile con la metro L3, linea verde, fermata Vallcarca.



Conosci altri posti a Barcellona a misura di bambino?

Queste segnalazioni vengono dal nostro gruppo Facebook, Gruppo Its4kids Vacanze per bambini
Segnalali, scrivendo una mail a info@its4kids.it o scrivili qui.

GRAZIE!

Tieniti informato
sulle ultime novità!

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.