12/05/2021 - Informazioni pratiche

Lo svezzamento in vacanza, come organizzarsi per le prime pappine

Ecco i consigli di due esperte per conciliare lo svezzamento e la vacanza

Lo svezzamento in vacanza, come organizzarsi per le prime pappine
Redazione

Quando si ha un bambino piccolo, una delle fasi più temute è forse quello dello svezzamento. Ma come conciliare vacanza e svezzamento senza stressarsi troppo?
Passare dal latte al cibo è, per quasi tutti i genitori, un momento di stress perché gli equilibri così faticosamente raggiunti nei primi mesi del bambino, sono messi a dura prova da questa grande novità. I consigli sono tanti, i pareri il “io ho fatto così” anche e questo spesso genera solo confusione.
Se poi il momento dello svezzamento coincide con quello delle vacanze, quindi cambio di spazi, ambienti, orari e routine, ecco che le tensioni possono ulteriormente aumentare.
È vero però che questa è una fase e come tutte le fasi è destinata a passare.
Ne parliamo con Silvia Garda e la nutrizionista Francesca De Donà che, per l’associazione torinese Mammaandthecity si occupano proprio di svezzamento e alimentazione dei più piccoli.

Lo svezzamento in viaggio

Partiamo dal viaggio, come gestire i tragitti in auto o con altro mezzo e lo svezzamento del bambino?
Il consiglio valido è sempre lo stesso: partire nelle ore dei riposini/nanne in modo che parte del viaggio passi senza nemmeno accorgersene.
Se il tragitto è molto lungo spezzare il viaggio in due o più giornate potrebbe essere una soluzione così da poter anche consumare i pasti (per adulti e bambini) in maniera più tranquilla.
Cibi leggeri, nulla di pesante per evitare spiacevoli inconvenienti ed ecco che dovrebbe filare tutto liscio.
Una cosa molto importante da ricordare e che dovrebbe essere valida sempre è: non si mangia mentre si è in auto (perchè mangiare in movimento è sempre potenzialmente rischioso, specialmente per i bambini piccoli in fase di sperimentazione).
Quindi se dovesse subentrare la fame, fermarsi alla prima area di servizio è fondamentale.

bimbo in viaggio

Cosa mettere in valigia

I bambini sono spesso molto abitudinari, quindi non “sballare” troppo la routine è un buon punto di partenza.
Portarsi dietro il kit della pappa con piattino, bicchiere, ciotola e posate a cui il piccolo è abituato è importante.
Altri strumenti utili possono essere un thermos per tenere gli alimenti sia caldi che freddi, ciotoline a chiusura ermetica, un piccolo frullatore a immersione se decidi di preparare tu le pappe, tanti bavaglini e gli ingredienti di base almeno per il primo giorno di vacanza, poi ci sarà il tempo di una spesa completa!
Importante anche portarsi dietro un alzasedia, ottimo sostituto del classico seggiolone, comodo da trasportare e utile in mille occasioni.

Autosvezzamento e svezzamento tradizionale

Le modalità di svezzamento sono principalmente due: l’autosvezzamento in cui il bimbo da subito mangia lo stesso cibo degli adulti, opportunamente presentato e preparato (tagli sicuri, poco sale…) oppure lo svezzamento tradizionale, in cui il bambino mangia piatti esclusivamente preparati per lui.
Ognuno dei due metodi ha vantaggi e svantaggi, vediamoli insieme.
Nel caso dell’autosvezzamento non è necessario acquistare prodotti particolari, si può mangiare tutti la stessa cosa (quindi si cucina solo una volta), al ristorante è possibile ordinare per il bambino piatti molto semplici, come una pasta al pomodoro e sminuzzarla adeguatamente, allo stesso tempo però bisogna essere sicuri della qualità degli alimenti.
Nello svezzamento tradizionale il bambino mangia alimenti a lui dedicati, come ad esempio i classici omogeneizzati.
La praticità sta nel fatto di non dover sempre cucinare ma nel poter ricorrere comodamente a qualcosa di già pronto. I lati “negativi” sono principalmente a livello pratico: è necessario avere sempre a disposizione i prodotti baby food, al ristorante bisogna chiedere di poter avere acqua calda o un microonde per riscaldare le preparazioni e i pasti fuori casa possono diventare un po’ più articolati.

svezzamento tradizionale

Gli hotel baby friendly

Una soluzione ottimale per far convivere al meglio svezzamento e vacanza è quella di appoggiarsi a hotel baby friendly, in cui tutto è pensato per far vivere al meglio bambini e genitori.
Alcuni family hotel sono proprio specializzati per l'accoglienza dei neonati, con biberoneria o area pappe in cui sono a diisposizioni brodini e pappne preparate ogni giorno specificatamente per i piccoli ospiti. C'è chi riserva una cucinetta esclusivamente per la preparazione delle pappe e chi ha chef dedicati alla preparazione dei piatti dei bimbi
La maggior parte dei family hotel ha a disposizione: scalda biberon, microonde e cuoci pappa seggioloni, alzasedia e tutto quello che permette ai genitori di tirare un bel sospiro di sollievo e godersi davvero i giorni di meritata vacanza. In questo caso vale sempre la regola, di chiamare lil family hotel prima della vacanza e chiedere dettagliatamente cosa offrono per i nostri bimbi, in molti casi rimarrete stupiti dell'attenzione e dei servizi che offrono.
Qui trovi una selezione di Family hotel che hanno fatto dell'accoglienza ai neonati il loro punto di forza.Family Hotel e Villaggi per una vacanza con i neonati

Svezzamento in vacanza, parole d’ordine: relax e condivisione

Qualunque sia la strada scelta per lo svezzamento del bambino, è importante ricordarsi una cosa: le vacanze servono per staccare la spina e rigenerarsi. Quindi anche con i bambini essere flessibili è una cosa positiva, specialmente in questi giorni.
Potranno capitare pasti in cui si mangia meno, magari un ritorno al latte per qualche giorno e piccoli sgarri. Accettare questo vuol dire partire con un grande vantaggio che permetterà a tutti di godersi in pieno il viaggio. Non essere troppo fiscali sugli orari ma godersi appieno la novità farà sicuramente bene a tutti.
Se invece il bambino è molto routinario e mangia/dorme solo in orari prefissati, allora sfruttiamo questa “prevedibilità” per pianificare giornate piene di scoperte, divertimento e anche un po’ di meritato riposo.

autosvezzamento

Cerchi suggerimenti e consigli per le vacanze con la tua famiglia?
Entra in Its4kids, la più grande community FB,
dedicata alle vacanze con i bambini!
Ti aspettiamo!

Condividere le esperienze è importante.

C’è qualcosa che durante lo svezzamento del tuo bambino è stato importante? Hai dei consigli da dare agli altri genitori?
I tuoi mai più senza che hanno reso questo passaggio semplice e piacevole? Di questo e altro parliamo nella nostra community Facebook Its4kids - A misura di bimbi, raggiungici lì per parlare con gli altri genitori di svezzamento e viaggi.

Leggi anche

Campi estivi per imparare l'inglese per famiglie

Campi estivi per imparare l'inglese a due passi da casa

Gli english summer camp, ovvero dei veri e propri campi estivi in inglese in cui contemporaneamente imparano e si divertono, completamente immersi in una atmosfera british. Esiste una ottima offerta di english summer camp in Italia
Viaggiare in Canada con eTA  per famiglie

Eta Canada, il documento necessario per visitare il Canada

Chi non ha mai sognato di scoprire il Canada? Numerosi e limpidi laghi, splendide città moderne, mare azzurro, natura incontaminata e tanto altro aspettano grandi e piccini in questo splendido Paese dalle mille risorse.
Come organizzare un viaggio all'estero per famiglie

I passaporti per i bambini e tutti i documenti per un viaggio all'estero con la famiglia

Prima di organizzare un viaggio all'estero le domande che frullano nella mente sono sempre tante: cosa serve? Cosa portare? E queste aumentano se si deve pensare ai documenti per viaggiare con i bambini. Ecco una piccola guida su tutto quello che serve
Noleggio di auto per famiglie

Noleggio di auto: un modo comodo di viaggiare

Il noleggio auto è un metodo low cost di viaggiare che apre le porte a tutti: chiunque può infatti decidere di viaggiare e di concedersi un'auto ad un prezzo basso durante il periodo di vacanza; Le offerte per il noleggio auto sono molteplici, e sono mo
Fascia o marsupio ergonomico per viaggiare  per famiglie

Il Babywearing, come portare i bimbi con la fascia o il marsupio

Come scegliere tra la fascia e il marsupio per portare i bambini in giro. Che si tratti di un weekend fuori porta o delle ferie estive, viaggiare con i bimbi, soprattutto se piccoli e non ancora indipendenti nel movimento, può richiedere molti compromessi

Offerte

Iscriviti alla newsletter Its4kids
non perdere le nostre offerte formato famiglia.

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.

Ami viaggiare con la tua famiglia?

Offerte e idee
per il tempo libero!

Iscrivi alla newsletter, non perdere occasioni


Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.