15/06/2017 - Eventi per tutta la famiglia

Rievocazioni storiche per bambini

Dai giochi medievali agli antichi mestieri, ecco tutti i posti dove fare scoprire ai bambini il fascino della storia

Rievocazioni storiche per bambini
Redazione

Sono tantissime le rievocazioni storiche in Italia, alcune particolarmente indicate per i bambini perché permettono di ammirare e a volte sperimentare giochi antichi, conoscere gli antichi mestieri o di assistere a un palio divertente e molto coinvolgente. Abbiamo realizzato questa guida con le più divertenti e interessanti per i bambini che si terranno durante l'estate 2017.

Le rievocazioni storiche di giugno da non perdere con i bambini

A Bevagna (Perugia) il Mercato delle Gaite

Lo splendido borgo di Bevagna in provincia di Perugia dal 15 al 25 giugno fa un vero e proprio salto indietro nel tempo per la manifestazione Mercato delle Gaite. Nei quattro quartieri vengono ricostruiti con dovizia di particolari i mestieri antichi, inoltre ci saranno anche quattro taverne che propongono piatti medievali con ingredienti dell'epoca, e tutto il paese si trasforma per dieci giorni ricreando un'atmosfera in linea con il periodo. DA non dimenticare anche la gara di tiro con l'arco antico che sicuramente saprà coinvolgere spettatori di tutte le età. Una manifestazione adatta a grandi e piccini, che trasporta direttamente nell'epoca e fa assaporare un pezzettino di medioevo.

Ad Arezzo la Giostra del Saracino

Arezzo per due volte all'anno ospita la Giostra del Saracino: a giugno (il 17) e settembre (il 3). Quattro quartieri si sfidano in una giostra con uomini a cavallo. Si tratta di una competizione più pacifica rispetto a quella che contraddistingue il Palio di Siena, ma comunque molto divertente e coinvolgente anche per i bambini. Vengono organizzate diverse attività già nei giorni precedenti e nelle ore prima si possono ammirare già le persone girare in abito medievale, oltre alla sfilata che caratterizza l'evento. La gara si tiene in piazza Grande, ma è impossibile seguirla da lì con i bambini senza biglietto (che costa un po'). Un'alternativa per assistere alla gara è quella di andare in un bar e vederla alla tv: è comunque coinvolgente e divertente vista la presenza di tifosi di tutti i quartieri.

La Giostra del Saracino ad Arezzo

Le rievocazioni storiche di Luglio più adatte ai bambini

Il Palio di Siena

Il Palio di Siena non ha bisogno di presentazioni, conosciuto in tutto il mondo e molto sentito tra gli abitanti della città toscana, vede le contrade sfidarsi in una giostra equestre. Sono 17 le contrade che dividono la città, alcune amiche e altre nemiche, secondo consuetudini che si sono tramandate nei secoli e molto sentite fra gli abitanti della cittadina toscana. Il Palio di Provenzano si disputerà il 2 luglio, quello dell'Assunta invece mercoledì 16 agosto.
In occasione dei due appuntamenti la festa si snoda per quattro giorni, sicuramente con i bambini è un'esperienza particolare vivere in quei giorni Siena quando la competizione fra le varie contrade è molto agguerrita.

Il palio Storico di Albenga (Savona)

Il Palio Storico di Albenga in Liguria si tiene dal 20 al 23 luglio compresi e permette di immergersi totalmente nel Medioevo grazie a sport antichi, spettacoli, sfilate in costume ma anche giocolieri e giullari che si cimentano con il fuoco, gare di abilità anche a cavallo e tante altre attrazioni che lasceranno a bocca aperta grandi e piccini.
Per l'occasione il centro di Albenga viene suddiviso in quattro rioni rivali che si sfideranno in diverse gare per ottenere il palio. Nel corso dei quattro giorni viene anche eletta la “Pulcherrima Puella”: la più bella del Palio.

La Giostra dell'Orso a Pistoia

La Giostra dell'Orso si tiene il 25 luglio a Pistoia in Toscana, il giorno di San Jacopo patrono della città: si tratta di una gara a cavallo durante la quale si sfidano i quattro rioni della città. Uno spettacolo affascinante e divertente che coinvolgerà anche i bambini che potranno divertirsi a tifare e ad ammirare la competizione. A contendersi la vittoria sono dodici cavalieri, tre per ognuno dei quattro rioni cittadini, che si scontrano tra loro a coppie.Compito dei cavalieri è quello di abbattere un bersaglio a forma di orso colpendolo con una lancia. Nei giorni precedenti a questa manifestazione si tengono una serie di eventi correlati come la sfilata con spettacolo con sbandieratori e musici nei giorni precedenti che prevede che dopo la Benedizione del Mantello Rosso questo venga posto sulla statua di San Jacopo. Le prove dei vari rioni, ma anche la processione dei Ceri. Fino al corteo e al palio del 25 luglio.

Il Palio Storico di Albenga Savona

Le rievocazioni storiche di agosto per bambini

Un tuffo nel rinascimento: la festa del Duca ad Urbino

Dal 12 agosto al 14 Urbino diventa una cittadina rinascimentale grazie alla Festa del Duca. Con i bambini si potrà assaporare questa atmosfera grazie a spettacoli di strada, mercatino, mestieri antichi (che i bambini potranno sperimentare), giocolieri e sport antichi che possono essere provati. Urbino viene allestita a tema storico per ricordare Federico di Montefeltro che l'aveva trasformata nel centro più importante del Rinascimento. Fra gli sport che vengono praticati, si segnalano la schirma (scherma antica) e l'aitta un antesignano del rugby che veniva fatto praticare per tenere i soldati allenati anche in tempo di pace. Divertimento assicurato per grandi e piccini che resteranno affascinati e potranno toccare con mano le ricostruzioni dell'epoca.

Festa del Duca: rievocazione Storica a Urbino per bambini

La torta dei Fieschi e Addio do Fantin a Lavagna (Genova)

Torta dei Fieschi e Addio do Fantin: a Lavagna e Cogorno in Liguria il 13 e 14 agosto si celebrano le nozze fra i conti Bianca De Bianchi e Opizzo Fieschi. Gli appuntamenti prendono il via dal 13 con l'annuncio delle nozze da parte dell'araldo con una sfilata per le vie di Lavagna, in contemporanea a Cogorno sul sagrato della Basilica dei Fieschi si celebra l'Addio Do Fantin: il banchetto del conte per il suo addio al celibato con spettacoli, musiche, sbandieratori. Una serata suggestiva in una piazzetta di una bellezza che lascia senza fiato. I bambini resteranno a bocca aperta grazie alle prodezze degli sbandieratori dei Sestieri di Lavagna e ai balletti delle Gratie d'amore. Da non dimenticare i giocolieri che si cimentano anche con il fuoco.
La sera successiva ci si sposta a Lavagna dove si tiene la Torta dei Fieschi con il gioco collegato. Prima però si può assistere a una grande sfilata in costume per le vie della cittadina durante la quale si possono ammirare anche i cavalli, gli stemmi e tanti abiti dell'epoca. In contemporanea iniziano gli spettacoli sul palco in una delle piazze centrali. Molto divertente per grandi e piccini arriva la distribuzione di fette della gigantesca torta realizzata dai pasticcieri di Lavagna. Alla degustazione del famoso dolce, infatti, è collegato un gioco: per riceverne una porzione bisogna trovare la propria anima gemella, ovvero la persona che indossa lo stesso biglietto (che viene consegnato al momento dell'acquisto). Una caccia al tesoro che si conclude con la gustosa fetta di dolce.

Il Palio di San Donato a CIvidale del Friuli (Udine)

Il Palio di San Donato a Cividale del Friuli si tiene il 18, 19 e 20 agosto: tre giornate in cui la cittadina ripropone quella che è stata una tradizione antichissima legata alla città e che è stata ripristinata dal 2000. Un vero e proprio salto indietro nel tempo con taverne, mercatini, spettacoli di giullari, giocolieri, sputafuoco, tamburi, musici, cavalieri e poi le gare con l'arco. Si potranno gustare piatti dell'epoca, sbirciare sui mercatini ed assistere a gare e spettacoli suggestivi.

Mantova Medievale

A fine agosto si tiene Mantova Medievale, andando nella cittadina lombarda ci si ritroverà nel XIV secolo. Tantissimi figuranti in costume e tende antiche animeranno il lungolago. Si potranno ammirare armigeri, donzelle, arcieri, mendicanti, fabbri, artigiani. I bambini rimarranno affascinati dalla possibilità di addentrarsi tra le tende dei soldati, per osservare come venivano preparati i pasti, ma anche per ammirare gli artigiani al lavoro. In genere sono presenti anche falegnami, conciatori, fabbri, decoratori, armaioli e ceramisti che realizzeranno i loro prodotti rigorosamente con tecniche antiche. La manifestazione dovrebbe tenersi il 26 agosto.

Rievocazioni storiche di settembre

Rievocazione storica Canossana a Canossa (Reggio Emilia)

La prima domenica di settembre (quest'anno il 3) si tiene la Rievocazione storica Canossana a Canossa (nell'appenino Reggio Emiliano), molto adatta ai bambini perché in genere vengono organizzati laboratori e giochi d'epoca proprio per loro.
La manifestazione viene organizzata per rievocare il "perdono di Canossa" : nelle piazze del paese viene riproposto l'incontro tra Papa Gregorio VII, l’imperatore Enrico IV e la Grancontessa Matilde di Canossa.
Sono oltre 400 le comparse in abito medievale: nobili, popolani, cavalieri che, con cortei, giostre, giochi di destrezza, rendono omaggio alla Granduchessa.
Si potranno ammirare oggetti artigianali e per i più piccoli: laboratori e giochi ‘antichi’ per i bambini, giullare, rapaci diurni e notturni, e un angolo dedicato all'accampamento medievale con esposizione di armi e armature dell’epoca.

Medioevo a Valvasone (Pordenone)

Dall'8 al 10 settembre torna Medioevo a Valvasone in Friuli giunto alla XXVesima edizione. Punti forti di questa manifestazioni sono il Teatro dei Misteri che ogni anno porta in piazza rappresentazioni diverse e coinvolgenti che permettono di approfondire tematiche diverse, una suggestiva cena medievale adatta a grandi e piccini e l'ultimo giorno la Fiera Medievale con la rievocazione storica che prende il via già dal mattino e con anche la ricostruzione degli antichi mestieri con artigiani che permettono ai presenti di vedere in maniera diretta come si viveva nell'epoca medievale.

A Gangi in Sicilia "Vivere in Assisi"

Chiude la stagione estiva delle rievocazioni "Vivere in Assisi" a Gangi in provincia di Palermo in Sicilia che si tiene dal 28 settembre al primo ottobre. Si tratta di un vero e proprio spettacolo che si tiene ogni due anni che mescola teatro, arte e musica per ripercorrere la vita e il messaggio di San Francesco d’Assisi. Gli spettatori si troveranno a visitare per la cittadina, che per l'occasione si trasforma in un grande set cinematografico che riproduce Assisi) e diventeranno parte integrante della storia. Sicuramente una tipologia di spettacolo che saprà incantare e coinvolgere in maniera diretta anche i bambini. Per accedere alla cittadina e allo spettacolo bisogna munirsi di biglietto che è bene prenotare.

Vivere in Assisi si tiene a fine settembre in Sicilia ed è uno spettacolo itinerante adatto anche ai bambini


Conosci altre rievocazioni storiche a misura di bambino?


Queste segnalazioni vengono dal nostro gruppo Facebook Its4kids - a misura di bambini,
puoi aggiungere le tue scrivendo una mail a: info@its4kids.it o lasciando un commento qui sotto.

Il tuo contributo ci aiuterà a crescere e a offrire informazioni più complete a tutte le famiglie,

Grazie!

Tieniti informato
sulle ultime novità!

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.