22/05/2017 - Dolce attesa

Si può viaggiare in gravidanza, ecco come

Vacanze in gravidanza, aereo ma anche crociera, montagna e auto: tutte le info utili

Si può viaggiare in gravidanza, ecco come
Redazione

Si può viaggiare in gravidanza? La risposta è sì, ma con qualche accorgimento. La dolce attesa è un momento molto particolare nella vita di una donna, la magia di avere una vita che cresce dentro di sè è spesso accompagnata a qualche piccola preoccupazione. La cosa importante da ricordarsi è quella di continuare a vivere il più possibile normalmente, salute permettendo, non variando i propri ritmi, ma per pianificare il viaggio di una donna incinta è utile sapere alcune cose.

Aereo in gravidanza

Prendere l'aereo in gravidanza non è un problema, se la gravidanza procede in maniera fisiologica.
Le regole per l'imbarco di donne incinte possono variare da compagnia a compagnia, vi consigliamo di controllare sul sito di quella che userete durante la pianificazione del viaggio.
A livello generale si può salire a bordo fino alla 36esima settimana di gravidanza (32esima se il parto è gemellare). Dopo la 28esima settimana è richiesto un certificato medico, il modulo in genere si può scaricare direttamente dal sito della compagnia.
Nessun timore per i metal detector o per la pressurizzazione della cabina di viaggio: la minore pressione atmosferica, la minore concentrazione di ossigeno e la minore umidità non creano problemi alla donna in gravidanza.
Si consiglia di bere tanta acqua, vestirsi comodi e muoversi ogni tanto per favorire la circolazione sanguigna.

Crociera in gravidanza

Fare una crociera in gravidanza è possibile.
Navi e traghetti sono un modo comodo di viaggiare per una donna incinta, perché permettono movimento e maggiore comodità. Anche in questo caso, però, c'è qualche accorgimento da seguire in gravidanza.
Per quanto riguarda le crociere, visto che le navi non sono attrezzate per assistenza e parto, in genere le maggiori compagnie hanno stabilito che non sono accettate prenotazioni di passeggere nella 24esima settimana di gravidanza, o che entrano in questo ciclo della gravidanza durante la vacanza. È bene controllare questi dati direttamente con la compagnia con la quale si pensa di viaggiare.
Per i viaggi in traghetto durante la gravidanza non ci sono particolari problemi, ma quasi tutte le compagnie marittime chiedono alle donne che hanno concluso il sesto mese di gravidanza di presentarsi con un certificato medico che ne certifichi l'idoneità prima della partenza (sia all'andata che al ritorno).
Per le donne che hanno complicazioni durante la gestazione il certificato deve essere presentato anche nei mesi precedenti. Il consiglio è quello di controllare le regole della compagnia marittima con cui si viaggia per verificare le richieste e farsi trovare preparate.

viaggiare in crociera in gravidanza

Vacanze in montagna durante la gravidanza

Le vacanze in montagna durante la gravidanza sono possibili, a patto di aver consultato il medico e di essersi fatte consigliare in base alla propria gestazione e al mese di gravidanza. Infatti ci sono diversi fattori di cui tenere conto, a partire dal cambio veloce di altitudine: non è l'altitudine che potrebbe far male al bambino e alla mamma, ma il suo cambio repentino.
È bene quindi arrivare in montagna lentamente e abituarsi ai cambiamenti in maniera graduale.
Proprio per questo motivo, le seggiovie e le funivie potrebbero non andare bene, soprattutto quello in cui il dislivello è notevole.
In questo caso, parlatene con il vostro medico e valutate se, fra le gite che vi piacerebbe fare una volta in montagna, ci sono tratte che salgono dolcemente e non con grandi dislivelli.
La Funivia del Monte Bianco col suo dislivello di più di 1000 metri per tratta, ad esempio, è assolutamente da sconsigliare in gravidanza.
Al cambio di altitudine si collega la pressione sanguigna che, andando in montagna, aumenta: bisogna ricordarsi di controllarla e mantenerla monitorata anche durante la vacanza.
Il secondo trimestre di gravidanza è il periodo migliore per una vacanza e per qualche passeggiata in montagna.

Viaggiare in gravidanza - Donna incinta

I viaggi in auto durante la gravidanza: la cintura di sicurezza

I viaggi in auto sono consentiti alle donne in gravidanza, il consiglio è quello di concedersi delle pause e di fare un po' di movimento ogni volta che vi fermate.
La cintura di sicurezza è obbligatoria anche durante la gestazione a meno che non si abbia un certificato medico che ne attesta il pericolo in caso di utilizzo. È importante posizionarla bene con la parte diagonale tra i seni e quella orizzontale tra pancia e gambe, per evitare che le frenate brusche causino fastidi o problemi alla placenta.
In molte città ci sono i parcheggi rosa creati appositamente per le mamme in dolce attesa e non a pagamento. Informatevi su dove li potete trovare per usufruire di questa comodità dedicata alle mamme in dolce attesa.

Per conoscere meglio le norme di viaggio in auto con bambini, ma anche in gravidanza, potete consultare qui il nostro approfondimento.

Treno in gravidanza

Il treno è uno dei mezzi più comodi per una donna incinta e non ha controindicazioni: permette passeggiate e riposo confortevole in caso di stanchezza. La mamma in attesa deve solo rilassarsi e godersi il viaggio.

Parchi divertimento in gravidanza

I parchi divertimento si possono frequentare anche in gravidanza. Sono da evitare le attrazioni adrenaliniche come le montagne russe, ma se si è in dubbio basta controllare i cartelli presenti sulle attrazioni. Se una giostra non è adatta alle donne in gravidanza, sarà indicato chiaramente.

Prima di partire...

Una giusta alimentazione in gravidanza è fondamentale. Quindi se dovete viaggiare all'estero informatevi con anticipo se ci sono particolari prodotti che non potrete mangiare, infatti paese che vai usanze che trovi, ma non sempre siamo abituati a determinati gusti specie se ci atteniamo a una dieta mediterranea. Magari parlatene prima con il vostro medico e valutate insieme se ci sono alimenti che è meglio evitare.

Ricordatevi di partire portando con voi la vostra cartella clinica e le eventuali prescrizioni mediche.
E buona vacanza

Tieniti informato sulle ultime novità!

Iscriviti alla newsletter di Its4kids
con i consigli per i viaggi in famiglia.
Nome:
Cognome:
Email:

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.

Tieniti informato
sulle ultime novità!

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni
e la informativa sulla privacy.