18/05/2016 - Reportage

Viaggiare in Cina coi bambini

La Cina è adatta per un viaggio con bambini? Ce lo racconta Antonella che da 4 anni vive in Cina

Viaggiare in Cina coi bambini

di Antonella mamma e autrice del blog cuCINAnto

Viaggiare in Cina coi bambini


Vivo in Cina da quattro anni ed ho tre figli piccoli: oltre alla città dove viviamo, Suzhou, siamo stati a Shanghai, Guilin, Sanya, Hong Kong e Singapore.
Abbastanza per capire come si viaggia in Cina (e dintorni) con bambini e come ci si deve attrezzare, ho quindi pensato di offrire ai lettori di its4kids un piccolo decalogo che possa loro dare qualche spunto, nel caso volessero affrontare un viaggio nel Celeste Impero. Ecco quindi a voi dieci informazioni alle quali ogni genitore pensa quando decide di partire coi bimbi, soprattutto in un viaggio in Cina.

La sicurezza in Cina

In generale la Cina è un posto sicuro, si può girare in strada senza timori, prendere il taxi e i mezzi senza percepire pericolo. Certo, anche qui esistono i borseggiatori e i malintenzionati, bisogna avere un occhio di riguardo soprattutto nei luoghi affollati. Ma in generale la sensazione è quella di un paese tranquillo e ordinato.

Mangiare in Cina

In Cina è impossibile restare con la fame: ad ogni angolo ci sono negozi, negozietti, ristorantini e chioschi che vendono cibo. Ma sarà adatto ai bambini? Non sempre! Se noi adulti siamo disposti a sperimentare, i nostri figli potrebbero esserlo di meno. Vi consiglio dunque di avere sempre a portata di mano del cibo che i pargoli possano considerare commestibile come crackers o biscotti, perché non è detto che nelle zone turistiche ci sia un posto dove comprare del cibo “all’occidentale”.

ristorante di strada - in cina con i bambini

Pulizia

Nelle grandi città le zone più nuove e moderne sono decisamente pulite, ma se ci si addentra nei vicoli il discorso cambia. I cinesi non si fanno problemi a sputare per strada o gettare le immondizie a terra: esser preparati alle loro abitudini può farci vivere più serenamente il viaggio nel loro paese. Discorso bagni: ne ho visti di pulitissimi in zone dove mai me li sarei aspettati e invece ho dovuto tapparmi il naso dove avrebbero dovuto essere perfetti. Adattatevi e portatevi sempre dietro le salviettine umidificate

cibo per strada - cina per famiglie

Prenotare un hotel in Cina

In Cina esistono alberghi di tutti i livelli, di solito le grandi catene offrono pulizia e un discreto servizio ma anche gli alberghi più piccoli sono spesso buoni. Un sito molto usato in Cina per prenotare gli alberghi è ctrip.com .
Essendo la tipica famiglia cinese composta da mamma, papà e figlio unico, solitamente le stanze familiari prevedono un letto matrimoniale ed uno singolo, ma alle volte è possibile trovare delle stanze con due letti matrimoniali grandi adatte per le famiglie con due figli.
Se decidete di pernottare in un albergo in stile cinese, chiedete prima se possono offrire la colazione all'occidentale: non è detto che i vostri figli siano disposti a mangiare spaghetti e ravioli di prima mattina. In caso di dubbio, portate sempre con voi dei brick di latte e dei biscotti.

LA Cina è una meta davvero Family friendly

In tutti i ristoranti ci sono i seggiolini per bimbi, spesso anche il fasciatoio nei bagni. Nei luoghi turistici, i bambini sotto i 120 cm di altezza di solito non pagano, quelli sotto i 140 cm pagano la metà. Stessa cosa per il treno, i mezzi pubblici e i ristoranti dove si mangia con la formula “all you can eat”: i bambini pagano in base all’altezza. Attenzione che non sempre i sottopassi che conducono alle metropolitane sono dotati di ascensore o scale mobili: potreste esser costretti a portare il passeggino a mano. Una cosa bella: in Cina non mancano mai piccoli parchi divertimenti, a pagamento o gratis, sia all’aperto che nei shopping mall: ottimi per far svagare i piccoli tra un giro turistico e l’altro. Inoltre sono molto comuni le reti wifi gratis (anche se dalla Cina è difficile accedere a molti siti occidentali).

Popolo cinese

I cinesi adorano i bambini. Se poi sono biondi e stranieri, ne vanno letteralmente pazzi!
Siate preparati: vorranno fotografarli (senza chiedere il permesso), toccarli, perfino prenderli in braccio. Non vi spaventate, respirate a fondo e, con gentilezza ma fermezza, fate capire loro cosa vi va e cosa non volete che facciano (anche in questo caso non è detto che vi diano retta: siate pazienti).
Per contro, è praticamente impossibile in Cina che vi vedano in difficoltà e non cerchino di darvi una mano: l’indifferenza non è decisamente una caratteristica di questo popolo!

battello in Cina

Folla


in Cina c’è tanta gente. Ma proprio tanta! Se siete costretti a viaggiare proprio durante i periodi delle festività cinesi, poi, preparatevi al peggio. In alcuni casi è meglio lasciare a casa il passeggino e munirsi di marsupio e, per i bimbi più grandicelli, tenerli sempre per mano e spiegar loro che non si allontanino.
Città come Shanghai e Pechino sono caotiche, rumorose e davvero stancanti: prevedete qualche pausa in un posto tranquillo per ricaricare le batterie di tutti!

Distanze


In Cina le distanze sono enormi… preparatevi quindi a ore di macchina, di bus, o semplicemente a lunghissime camminate a piedi e, soprattutto, preparate i vostri figli!

Trasporti

Mi sono sempre trovata bene coi mezzi pubblici cinesi. Ci sono ad esempio i treni superveloci, che in 6 ore appena collegano Shanghai  a Pechino: sono pulitissimi, puntuali e gratis per i bambini sotto i 120 cm di altezza che viaggiano in braccio ai genitori! Anche i bus a lunga percorrenza funzionano bene.
Nelle grandi città c’è sempre una rete di autobus e metropolitana molto capillare (a Shanghai ci sono addirittura 14 linee), i taxi sono un opzione comoda e tutto sommato economica.

Hong kong in Cina per le famiglie
Hong Kong di notte

Inquinamento

Inutile nascondercelo: in Cina l’inquinamento è un problema.
L’acqua del rubinetto non si può bere, meglio avere sempre una bottiglietta con sè. E se si capitasse in uno di quei periodi in cui la nebbia di polveri sottili avvolge le città oscurando il cielo è meglio avere con sè anche le mascherine con il filtro.

Hai voglia di raccontarci i viaggi che hai fatto con la tua famiglia?


Diventa nostro guest-blogger!
Il tuo contributo ci aiuterà a crescere e a offrire informazioni più complete a tutte le famiglie,

Grazie!

Tieniti informato
sulle ultime novità!

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.