I nostri canali social
La community its4kids delle mamme
Iscriviti alla nostra
Newsletter

04/06/2018 - Informazioni pratiche

Cosa portare in vacanza con ii bebè

La lista di cose che non potete dimenticare per una vacanza con bambini piccoli

Cosa portare in vacanza con ii bebè
Redazione

L’estate è alle porte e infatti già ci sentiamo in vacanza mentre progettiamo nei minimi dettagli le nostre settimane di pace e riposo lontano dalle mura domestiche. C’è chi ha lavorato tantissimo, chi ha semplicemente bisogno di staccare la spina per un po’, chi crocetta i giorni sul calendario facendo il conto alla rovescia per potersi lasciare alle spalle la faticosa routine quotidiana e poi ci sono i neo genitori, che vorrebbero essere contenti come tutti gli altri e invece provano una strana agitazione, perché sanno che questa vacanza con il bebè sarà diversa da tutte le precedenti!
Prima di tutto, state tranquilli. Buona parte della riuscita della vacanza dipenderà dal vostro equipaggiamento: abbiamo preparato per voi una lista di cose che non potete dimenticare per una vacanza on bambini piccoli.
Consultate questa lista di “must have” prima di partire e vedrete che riuscirete a fronteggiare tutte le situazioni che potreste incontrare nel vostro primo viaggetto in tre!

L’attrezzatura di base: ovetto e passeggino


Ovviamente per viaggiare in auto è necessario che portiate con voi l’ovetto, che vi garantisce che il bimbo viaggi in completa sicurezza. Se le ruote del Trio occupano un po’ troppo spazio nel bagagliaio, o semplicemente ormai lo trovate scomodo, è il momento giusto - se l’età del bimbo lo consente - di comprare un passeggino da viaggio che sia adatto al tipo di vacanza che state per fare.
Su passeggini.net trovate una bella panoramica di passeggini da viaggio, fateci un salto!

Latte, letto, ciuccio e nanna!


Portate più ciucci di quanti vostro figlio potrà perdere!
Non occupano tanto spazio e vi eviteranno la seccatura di comprarne di nuovi e costosissimi nella boutique del villaggio turistico o nell'unica farmacia aperta nel paesino di montagna che avrete scelto per il vostro soggiorno di pace.
Anche se allattate al seno, portate comunque con voi un biberon e una confezione di latte in polvere, utilissimi se vi doveste ammalare o foste costrette ad assumere medicinali incompatibili con l’allattamento.
E per godervi sonni tranquilli un ultimo piccolo accorgimento: portatevi dietro LA copertina, quella che porta con sè l’odore del lettino, il profumo di casa, rassicurerà il vostro bimbo che potrebbe sentirsi a disagio in un ambiente nuovo.

L’ora della pappa


Se siete in pieno svezzamento è fondamentale avere una piccola borsa frigo che vi permetta di conservare al meglio pappette, omogeneizzati vari e l’immancabile borraccetta per l’acqua.
Se andate all’estero vi consigliamo di non affidarvi troppo a quello che potrete trovare in giro: meglio partire un po’ più carichi da casa che cercare di far piacere al vostro bimbo gusti a cui non è abituato.
Vi consigliamo poi di portarvi dietro alcuni piccoli recipienti di plastica, utili per riporre frutta, verdura e quant'altro vi troviate a comprare per sedare gli improvvisi attacchi di fame del vostro piccino!
E poi tanti, tantissimi bavaglini. Pensate di averne presi troppi? Vi sbagliate.

Libri e giochi


Qualunque sia il mezzo di trasporto che utilizzerete, tenete conto del fatto che il vostro bebè non è abituato a viaggi lunghi. È bene dunque che teniate a portata di mano qualcosa che lo distragga: vanno bene i libretti sonori, oppure quelli tattili, meglio se muniti di nastrino, così non passerete tutto il tempo a raccoglierli da terra!
Non dimenticate a casa il pupazzo a cui si è già affezionato, ma valutate anche di prendergli qualcosa di nuovo che lo stupisca e lo tenga occupato per un po’.

Occhio alla testa!


Per quanto riguarda l’abbigliamento non staremo qui a indicarvi i capi da portare, ormai vi sarete fatti un’idea di quanti body e tutine servono al vostro bimbo.
Vi raccomandiamo una unica importantissima cosa: ricordatevi i cappellini! Sono utilissimi sia quelli a tesa larga che proteggeranno il tenero visino della vostra creatura dai violenti raggi solari, sia gli zuccotti - anche solo di cotone – che proteggeranno le orecchie dai rischi di otite. Anche qui vale la regola dei ciucci: sono ad alto rischio di smarrimento, ma per fortuna occupano poco spazio, quindi abbondate pure.

Igiene & Salute


Alcuni prodotti per la cura del bebè è necessario che siano sempre con voi e dunque è bene che li riponiata nella borsa del cambio: non dimenticate una crema protettiva solare contro raggi UV e infrarossi e una crema contro le punture di insetti. Anche se il bimbo non gattona ancora ed è lontano da correre grossi rischi di capocciate vi consigliamo di portarvi dietro anche una crema all’arnica, che oltre a assorbire i lividi lenisce subito il dolore.
In un beauty a parte, che magari potrete lasciare nella vostra camera, infilate tutte le cose che vi auguriamo non vi debbano servire: il termometro, la tachipirina in gocce, i fermenti lattici, la soluzione per i lavaggi nasali, il dentinale, un paio di microclismi, una boccetta di collirio.

Allarme rosso, allarme rosso!


Non facciamo nessuno spoiler nel dirvi che i bimbi tanto piccoli vivono in corpicini capaci di reazioni imprevedibili: può capitare in qualsiasi momento che vi troviate costretti a cambiarli dalla testa ai piedi, perchè il pannolino non ha retto o semplicemente perché hanno un po’ patito l’auto. Coraggio, se avrete tutto il necessario con voi potrete anche riderci su (il giorno dopo!). Dunque fate in modo di avere sempre con voi un asciugamano pulito, salviette a volontà e diversi sacchetti di plastica per mettere via gli indumenti macchiati.
Una volta rientrati in camera pulite subito tutto con un pezzo di sapone di marsiglia che avevate previdentemente buttato in valigia, e voilà: pronti per una nuova giornata!

L’attrezzatura per i bambini


Tantissime cose non sono fondamentali per ogni vacanza, ma solo per un determinato tipo.
Se andrete in un family hotel probabilmente questo sarà fornito di tutta la attrezzatura per i bambini di cui potreste avere bisogno, ma vi consigliamo di fare una telefonata alla struttura e assicurarvi che disponga di seggiolone, vaschetta per il bagnetto e lettino, senza i quali potreste avere qualche problemino.
Alla peggio potete pensare di acquistare versioni da viaggio dei detti accessori: almeno il seggiolino portatile vi tornerà sicuramente utile in tantissime occasioni.
Se la vostra meta è il mare è fondamentale avere l’ombrellone se non avete intenzione di appoggiarvi a uno stabilimento balneare; se invece preferite la montagna ricordatevi la fascia o il marsupio... non ce l’avete ancora?
La Baby Bjorn produce dei bellissimi marsupi ergonomici.

Ami viaggiare con la tua famiglia?

Offerte e idee
per il tempo libero!

Iscrivi alla newsletter, non perdere occasioni


Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.
Chiudi