14/09/2016 - Attività con i bambini

Le 5 ciclabili per bambini più belle della Liguria

Da Ponente a Levante gli antichi tracciati dei tren sono diventati spettacolari piste ciclabili sul mare

Le 5 ciclabili per bambini più belle della Liguria
Redazione

La Liguria è costellata da piste ciclabili sul mare che consentono di ammirare un panorama magnifico.
Su tutte le tratte non mancano inoltre punti di ristoro e aree attrezzate per picnic, che permettono di far riposare i bambini e di pranzare in tranquillità portandosi un panino o un piatto freddo da casa. Sono anche presenti diversi parchi gioco, nel caso i bambini avessero voglia di lanciarsi dallo scivolo o dondolarsi su cavallini.

pista ciclabile del Ponente Liguria per bambini

Pista ciclabile nel Ponente Ligure

Estendendosi per ben 24 chilometri, la pista ciclabile del Ponente Ligure parte da San Lorenzo al Mare e si conclude ad Ospedaletti, facendo tappa nelle città di Costarainera, Cipressa, Santo Stefano al mare, Riva Ligure, Arma di Taggia e Sanremo. Il servizio di noleggio biciclette è molto ben fornito e organizzato in ogni centro abitato della tratta. Si trovano, infatti, vari punti di noleggio che permettono di prendere in prestito per alcune ore o per tutta la giornata svariati tipi di biciclette a prezzo contenuto. A disposizione oltre alle comuni biciclette uomo donna, anche quelle da bambino, quelle fornite di seggiolino per i bambini, quelle elettriche o risciò. Inoltre si può addirittura farsi portare le biciclette in ogni punto della pista ciclabile.

San Lorenzo al mare

La prima tappa della pista si estende nella zona della ex ferrovia, creando fin da subito un ambiente incredibile tra le onde del mare da una parte e la natura incontaminata dall'altra. Per arrivare a San Lorenzo ci sono diverse possibilità: in auto uscendo dall'autostrada a Imperia Ovest e continuando sulla Aurelia o con i mezzi pubblici che permettono di scendere proprio nei pressi dell'inizio della pista.

Costarainera

Il collegamento tra la prima e la seconda tappa avviene tramite una galleria, lunga circa un chilometro e mezzo. Questa è attraversata da un piacevole venticello che soffiando rinfresca i ciclisti nelle calde giornate estive. Appena conclusa, si sbuca in una zona attrezzata, con panchine e tavolini, che, guardando sul mare, offrono una vista pazzesca che lascerà di stucco grandi e piccini.

Cipressa

Passando totalmente in riva al mare, la terza tappa offre molte zone di sosta per riprendere fiato o semplicemente per stendersi un po' su panchine a prendere il sole. Scendendo tramite scalette a lato mare, si può godere inoltre il piacere di sdraiarsi sulla spiaggia e fare un bagno.

Santo Stefano al Mare

Penetrando nelle strade del borgo stesso, la tappa mostra tutte le bellezze della piccola cittadina, fino a tornare a pedalare lungo il litorale ligure e costeggiando anche il singolare porto turistico di Marina degli Aregai. Questa è la zona più bella se volete poter godere della vista sia del mare che dell'entroterra ligure. Proseguendo la gita si arriverà alla vecchia stazione adibita a punto di ristoro, costeggiando le casette dei pescatori colorate vivacemente e molto caratteristiche.

Riva Ligure

Città famosa per il suo mare e per il clima sempre mite e caldo, è molto popolare tra i turisti di tutto il mondo. La pista ciclabile passa per le strade del centro e per le zone costiere, talvolta attraversando anche zone più rurali e verdi. Proprio per la popolarità della città, molti turisti decidono di cominciare la gita da qui, spesso dopo essersi fermati qualche tempo in spiaggia.

Arma di Taggia


Uscendo da Riva, si arriva in uno dei comuni più famosi del ponente ligure, cioè Taggia. Le coltivazioni di fiori qui sono una delle principali fonti di guadagno e per questo motivo la città è un insieme di colori e odori raramente ritrovabile altrove. La pista ciclabile si estende lungo la zona costiera, attraversando la grotta dell'Annunziata, il porto e passando a fianco di una fortezza rinascimentale. Nella parte terminante della tappa sono presenti, oltre a punti di ristoro, anche zone commerciali che permettono di riposarsi per poi riprendere il viaggio alla volta di Sanremo.

Sanremo

La penultima tappa della gita non è niente di meno che la Città dei fiori, Sanremo. Famosa in ogni dove per le sue manifestazioni (come, per esempio, il Festival della musica italiana), è sicuramente la meta più ambita della gita. La pista ciclabile, che corre lungo tutto il litorale Sanremese, è colma di luoghi di ristoro e spiagge libere, in cui potrete sostare per fare uno spuntino e godervi il panorama da urlo. Continuando a pedalare si arriverà alla Zona del Mercato dei Fiori che proseguirà attraversando numerose e piccole gallerie. Concluse queste, ci si imbatte nella più rinomata zona balneare del posto, i Tre Ponti.

Ospedaletti


Tappa conclusiva della pista ciclabile, è anche una delle ultime città liguri prima di entrare in territorio francese. Avendo una posizione tra colline e mare, questo borgo ha un clima molto mite e per questo possiede una ricchissima vegetazione. La gita si conclude poco dopo la nuova galleria di Capo Nero, inaugurata nel 2014. Essa è resa originale dalla trascrizione di frasi celebri della gara ciclistica Milano-Sanremo. L'ultimo tratto di pista, pianeggiante e molto facile da percorrere, porterà i ciclisti nella zona finale della città.

La ciclabili di Piani di Invrea: Arenzano - Cogoleto - Varazze

La pista ciclabile che da Arenzano attraversa Cogoleto e arriva a Varazze è una delle più facilmente percorribili e affascinanti della riviera ligure. Essa ha una durata di circa 40 minuti all'andata e altrettanti al ritorno a velocità tranquilla e regolare, avendo una lunghezza di 4,5 chilometri e un terreno totalmente pianeggiante, adatto a bambini di tutte le età.

Lungo tutta la tratta sono presenti zone adibite al riposo, con panchine sia al sole che all'ombra. Inoltre appena arrivati alla meta, si trovano parchi, bar e stabilimenti balneari. La pista parte dal porto, quindi dall'estremità occidentale di Arenzano, e arriva nel vecchio borgo di Cogoleto, dopo aver attraversato tre gallerie ben illuminate di lunghezza rispettivamente di 250, 100 e 600 metri.

L'ultima galleria, la più lunga, porta direttamente a Cogoleto e da essa si può godere di una gradevole vista sul mare. Arrivati in città la pista si snoda prima sul litorale, mostrando un panorama tipicamente ligure con vegetazione mediterranea, per poi inoltrarsi nelle zone più interne del comune, nell'antico borgo cittadino.

Per concludere la passeggiata consigliamo di visitare sia la città di Arenzano che di Cogoleto, essendo tipiche cittadine liguri piene di attività: numerose sono le sagre (di pesce e vino, principalmente), concerti e feste a tema. E inoltre non mancano spettacolini di burattini e esibizioni di danza per divertire i bambini!

Ricordatevi infine di portare una macchina fotografica per fotografare le bellezze del luogo e soprattutto molte bottigliette d'acqua, in quanto la ciclabile è quasi interamente al sole e potreste aver bisogno di sciacquarvi la faccia e rinfrescarvi.

pista ciclabile per bambini Arenzano Varazze

Ciclovia dell'ardesia: da Lavagna alla Fontanabuona

La "Ciclovia dell'Ardesia" è la pista ciclabile che partendo da Lavagna e percorrendo la Val Fontanabuona, porta fino a Gattorna. Questa pista ciclabile, lunga 35 chilometri, è adatta a tutti: la prima parte in particolare, che porta fino alla città di Carasco, è veramente suggerita ai bambini.

Infatti, il terreno è pianeggiante e non presenta particolari difficoltà di percorso. Partendo dal porto di Lavagna, nel quale sono presenti diverse gelaterie e giochi per i più piccoli (come tappeti elastici e parchetti con scivoli e altalene), si arriva dopo qualche minuto nei pressi della foce del fiume Entella, dalla quale comincia la vera e propria pista. Il primissimo pezzo (i primi 1-2 chilometri) è spesso affollato di ragazzini sui pattini o in bicicletta che rendono il luogo accogliente e giovanile. E' anche presente un Doggy Park recintato in cui i cani possono muoversi in tranquillità senza problemi.

Per fortuna la pista ciclabile è abbastanza larga, per cui ci si passa tranquillamente senza bisogno di fermarsi e far passare altra gente, così da poter continuare la gita senza intoppi. Dopo un paio di chilometri si comincia a notare una notevole diminuzione di gente, il che permette di godersi lo spettacolo del fiume che scorre e a lato la bellezza della natura incontaminata. Consigliamo vivamente di portarvi dietro del pane secco, le paperelle del fiume ne son ghiotte e i bambini amano dar da mangiare agli animali.

La natura così selvaggia tuttavia, rende talvolta impossibile mantenere il terreno totalmente ben curato, per cui bisogna far attenzione a dove si mettono le ruote. Continuando per la pista per tre o quattro chilometri, si arriverà alla svolta che porta alla cittadina di Carasco. Con i bambini purtroppo a questo punto diventa sconsigliabile continuare la gita, in quanto, d'ora in poi, la strada si farà sempre più sconnessa. Infatti da qui comincia il percorso sterrato attraverso i boschi di bambù, in mezzo alla natura veramente selvaggia, che porterà a Coreglia, Orero e Cicagna.

Potete comunque continuare sulla ciclabile di Carasco, oppure potrete portare i vostri figli a vedere le gare di Go Kart, la cui pista si trova proprio a fianco del corso del fiume.

Le piste ciclabili di Sestri Levante

Sestri Levante, grazie al suo mare e alle sue baie, è sicuramente uno dei comuni liguri più famosi e turistici. Ma ci si può spostare solo a piedi per questa piccola cittadina? No. Infatti è stata da poco rimessa a nuovo la pista ciclabile lunga circa un chilometro e mezzo, che collega la fine delle gallerie di Sant'Anna all'inizio del porto della città.

La pista corre vicinissima alla spiaggia, è in asfalto, molto ampia e totalmente pianeggiante, rendendola percorribile più volte senza stancarsi mai anche per i bambini. Inoltre, snodandosi proprio ad un passo dal mare, ci si può fermare quando si vuole per prendere il sole, leggere il giornale o fare castelli di sabbia con i bambini. Sono anche presenti molte zone ombreggiate con panchine di pietra, quando non si vuole andare in spiaggia.

Per rinfrescarsi con un buon gelato o con una granita ghiacciata di frutta fresca, sull'altra sponda della strada si trovano moltissimi baracchini, bar e gelaterie. Infatti, leggenda narra che ovunque si porti lo sguardo, a Sestri si vedrà sempre una gelateria pronta ad accoglierci.

Per fare semplicementeun giro in Sestri, magari visitando anche la vicina Casarza, è presente una pista ciclabile che parte nei pressi del casello autostradale portando direttamente a Casarza stando quasi interamente sulla pista ciclabile (sono poco più di 5 chilometri di pista). L'unico tratto da percorrere sulla strada è quello che si trova sulla statale dopo aver pedalato per circa un chilometro di ciclabile. Dopo aver fatto 250 metri di strada normale, bisogna svoltare a destra in direzione di un parchetto che segna la ripartenza della pista ciclabile che porterà direttamente alla meta.

Pista Ciclabile Levanto - Bonassola - Framura

Nata nella zona della ex ferrovia, la pista ciclabile che da Levanto raggiunge Framura passando per Bonassola è adattissima per i bambini: sviluppandosi alle porte delle 5 Terre, essa è lunga poco più di 5 chilometri (solo andata) ed è totalmente in piano. La si può infatti percorrere con qualsiasi mezzo: a piedi, in bici, in monopattino o con i pattini.

Potremmo definire questa ciclabile come un grande balcone che si affaccia sul mare: la gita si svolge in galleria per la maggior parte del tempo, rinfrescando i ciclisti nelle afose giornate estive e concedendo scorci sul mare veramente suggestivi che permettono di scattare foto come veri professionisti. I tunnel servono inoltre da riparo nel caso di brutte giornate, proteggendo grandi e piccini dalla pioggia. In diversi punti della pista si può scendere e regalarsi un bagnetto nel mare reso meraviglioso dall'acqua pulitissima e cristallina, con una bellissima spiaggia di pietra lavica verde.

Nelle giornate in cui c'è meno affluenza di turisti, si può godere di un silenzio surreale, interrotto solo dallo sbattere delle onde sulle scogliere; se invece la pista è affollata, principalmente nei week end o nel mese di Agosto, capita di pedalare in compagnia di altre persone, scambiando quattro chiacchiere con gli altri ciclisti o pedoni che saranno presenti per strada. Noleggiare la bicicletta non è affatto dispendioso: 10 euro per tutta la giornata.

La facilità e la regolarità del tracciato fanno sì che i bambini possano scorrazzare tranquillamente per la pista senza che noi genitori perdiamo l'entusiasmo godendoci lo spettacolo della natura che questa pista ciclabile offre. Inoltre si possono facilmente visitare tutti e tre i borghi che si attraversano, in quanto sono tutti collegati efficacemente da questa pista.

E' un'esperienza assolutamente da provare con i bimbi, imperdibile per farli divertire ammirando splendidi paesaggi senza far correr loro il minimo pericolo, anche solo per la durata di mezza giornata. Da provare e riprovare con qualsiasi condizione climatica, col sole, con la pioggia o col mare in burrasca. Uno spettacolo unico di cui non stancarci mai!

Attività in Liguria coi bambini


Scopri le attività che i sono in Liguria adatte alle famiglie e ai bambini.
Cosa fare in Liguria con i bambini

Dove dormire in Liguria con i bambini


Hotel, campeggi, residence, usa il nostro motore di ricerca per trovare la struttura più adatta alla tua famiglia:
Dormire in Liguria con i bambini

Tieniti informato sulle ultime novità!

Iscriviti alla newsletter di Its4kids
con i consigli per i viaggi in famiglia.
Nome:
Cognome:
Email:

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.

Ami andare in bici con i bambini?

Queste segnalazioni vengono dal nostro gruppo Facebook Its4kids - a misura di bambini,
puoi aggiungere le tue scrivendo una mail a: info@its4kids.it o lasciando un commento qui sotto.

Hai voglia di raccontarci i viaggi che hai fatto con la tua famiglia? Diventa nostro guest-blogger!

Il tuo contributo ci aiuterà a crescere e a offrire informazioni più complete a tutte le famiglie,

Grazie!

Tieniti informato
sulle ultime novità!

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni
e la informativa sulla privacy.