20/01/2016 - Attività con i bambini - Carnevale

Carnevale con i bambini, dove andare e cosa fare

Carnevale in Italia

Carnevale con i bambini, dove andare e cosa fare
Emanuela

I migliori carnevali con i bambini

Carnevale, tempo di mascherine, scherzi, dolcetti e...vacanze! Un'occasione non solo per i bambini per divertirsi e stare insieme con la propria famiglia, e per scoprire o riscoprire i tanti carnevali italiani, più o meno noti, alcuni con tradizioni ben più che centenarie.

Venezia, CREATUM ovvero delle ARTI e delle TRADIZIONI

23 gennaio-9 febbraio www.carnevale.venezia.it

Forse IL Carnevale per antonomasia, celebre per le maschere che popolano la laguna durante tutto il suo svolgimento, un evento che coinvolge tutti, cittadini e visitatori. Il Carnevale di Venezia dà ampio spazio anche ai bambini con tante iniziative, a partire dal concorso dedicato proprio ai più piccoli, "La mascherina più bella del Carnevale", che vede i bimbi sfilare con i loro costumi sul palco di Piazza Ferretto.

Durante le tre domeniche del carnevale si terranno, poi, al museo Peggy Guggenheim, i Kids Day, laboratori gratuiti per bambini dai 4 ai 10 anni. Il 24 gennaio il tema sarà "Alexander Calder: arte da indossare", il 30 gennaio "Tessitura: tra antico e moderno con Anni Albers" e il 7 febbraio "Vetro e Novecento nella collezione di Peggy".

Da non perdere anche il Giro giro tondo. Intorno al mondo, il Settimo Carnevale Internazionale dei ragazzi organizzato dalla Biennale di Venezia, che avrà luogo da sabato 30 gennaio a domenica 7 febbraio 2016 presso il Padiglione Centrale dei Giardini. Un'intensa settimana di laboratori, spettacoli, giochi e attività ricreative liberamente fruibili dalle scuole, i bambini e i ragazzi e dalle loro famiglie, con la partecipazione di Paesi e Istituzioni estere, scuole e realtà culturali nazionali e del territorio.

Per raggiungere più agevolmente i luoghi del Carnevale, dal 30 gennaio al 9 febbraio si potrà utilizzare il trenino gratuito messo a disposizione del Gruppo Avm e che unirà tutte le località del comune.

A Viareggio con Burlamacco

7-14-21-28 febbraio e 5 marzo 2016 viareggio.ilcarnevale.com/

A Viareggio, dove la prima sfilata di carrozze addobbate a festa, nella storica Via Regia, è datata 1873, l'appuntamento è con i Cinque grandi Corsi Mascherati 2016 sui Viali a mare. Per un mese, la città si trasforma nella fabbrica del divertimento tra sfilate di giganti di cartapesta, feste notturne, spettacoli pirotecnici, veglioni, rassegne teatrali, appuntamenti gastronomici e grandi eventi sportivi. Il triplice colpo di cannone è il segnale che a Viareggio inizia la festa. Sparato dal mare dà, ogni volta, il via alla sfilata dei carri.

Maschera simbolo della città è Burlamacco, creata nel 1930 da Uberto Bonetti, pittore e grafico futurista. Prendendo spunto dalle maschere della Commedia dell'Arte e disegnandola in chiave futurista, Bonetti volle riassumere nella maschera i due momenti clou della vita della città di Viareggio: l'estate (con i colori bianco e rosso tipici degli ombrelloni sulle spiagge negli anni Trenta) e il Carnevale.

Putignano, il Carnevale più lungo d'Europa

24-30 gennaio; 7-9 febbraio 2016 www.carnevalediputignano.it/

Ci accompagna a scoprire il Carnevale di Putignano, il più lungo d'Europa, la cui storia secolare inizia nel 1394, Farinella, maschera ufficiale della manifestazione. Nata negli anni Cinquanta, ad opera del grafico Mimmo Castellano, deve il suo nome ad un antico cibo contadino tipico della gastronomia locale, ovvero una farina ricavata da alimenti poveri come i ceci e l'orzo.

Gli appuntamenti nella cittadina pugliese sono tanti, tra questi i tradizionali riti del Carnevale. La Festa dell'Orso ricorre il 2 febbraio, giorno della Candelora: lo spettacolo itinerante si conclude in Piazza Plebiscito con l'oracolo meteorologico dell'orso, che prevede il futuro andamento climatico. Alla vigilia di Martedì grasso, ultimo giorno di festa, si celebra il rito dell'Estrema Unzione del Carnevale. Per l'occasione, si mette in scena una singolare mascherata, che vede protagonista una banda di finti sacerdoti che sfila per le vie del paese e impartisce una bizzarra benedizione. Il Funerale del Carnevale, infine, quando un maiale di cartapesta viene bruciato, si svolge il Martedì grasso e segna la fine delle licenze carnascialesche.

Ad Ivrea, arance ma non solo

6-7-8-9 febbraio 2016 www.storicocarnevaleivrea.it/

Pensi allo Storico Carnevale di Ivrea e immediatamente il pensiero corre alla spettacolare Battaglia delle Arance, momento di grande coinvolgimento ed emozione, che riempie di colori e profumi la città. La battaglia non è altro che la rievocazione della ribellione popolare alla tirannia. Sì, perché il Carnevale rievoca un avvenimento che risale addirittura al Medioevo.

L'eroina della festa è la Mugnaia, al suo fianco il Generale, che fin dai primi anni dell'800 ha il compito di garantire un corretto svolgimento della manifestazione, insieme al suo Stato Maggiore napoleonico, composto da ufficiali a cavallo e graziose vivandiere. Completano la galleria dei personaggi storici il Sostituto gran cancelliere, il magnifico Podestà garante della libertà cittadina, il corteo con le bandiere dei rioni rappresentati dagli Abbà ed i Pifferi e Tamburi.

Per i più piccoli l'appuntamento è il giovedì grasso, con la festa dei bambini in piazza Ottinetti, con giochi ed animazione

fano carnevale dolce

Fano, bello da vedere, dolce da gustare

24-31 gennaio, 7 febbraio www.carnevaledifano.com

Un Carnevale davvero "dolce" quello di Fano, il più antico d'Italia, dopo quello di Venezia, e la più importante festa popolare delle Marche. Ogni anno i grandi carri allegorici sfilano insieme alle mascherate a piedi, con bande musicali e gruppi folkloristici, e durante le sfilate quintali di caramelle e cioccolatini piovono dai carri allegorici dando vita al tradizionale "getto". Non mancano, nelle domeniche, appuntamenti speciali dedicati ai bambini.

Il Carnevale rappresenta un'occasione ideale per visitare la città di Fano che vanta uno straordinario centro storico romano con tanti monumenti, tra cui il celebre Arco di Augusto, palazzi e chiese.

carnevale nizza

Nizza, fiori sulla Promenade des Anglais

13-28 febbraio www.nicecarnaval.com/it/

Non solo Italia, Il Carnevale è una feste celebrata davvero ovunque, e poco oltre confine se ne festeggia uno di primo piano, quello di Nizza. Le sfilate carnevalesche dell'evento invernale più importante della Costa Azzurra sono composte da 18 carri che illustrano, quest'anno, la storia del "Re dei Mass Media". Giorno e notte, la festa non si ferma mai, e vede protagonisti oltre 1000 musicisti e ballerini venuti da ogni parte del mondo.

La Promenade des Anglais fa da scenario alle battaglie di fiori, spettacolo imperdibile nell'ambito del Carnevale. Su carri decorati con composizioni floreali, personaggi vestiti con costumi stravaganti lanciano al pubblico mimose, gerbera, gigli... Un'occasione per visitare la città francese, davvero piacevolissima da scoprire con i bambini al seguito.


Conosci altri posti dove portare i bambini a Carnevale?

Queste segnalazioni vengono dal nostro gruppo Facebook Its4kids - a misura di bambini,
puoi aggiungere le tue scrivendo una mail a: info@its4kids.it o lasciando un commento qui sotto.

Il tuo contributo ci aiuterà a crescere e a offrire informazioni più complete a tutte le famiglie,

Grazie!

Tieniti informato
sulle ultime novità!

Cliccando su "Iscriviti", accetti le condizioni e la informativa sulla privacy.
Chiudi